Settimana federiciana ennese 2016, via alle iscrizioni al corteo

Pronto a partire il corteo storico federiciano che quest’anno festeggia i suoi primi dieci anni e domenica 15 maggio coinvolgerà più di cento persone tra figuranti, falconieri, gruppi storici della Sicilia, musici, sbandieratori e cavalieri lungo le vie del centro storico di Enna, per la Settimana federiciana 2016.

Il corteo partirà alle 16.30 dalla villa Torre di Federico per giungere al Castello di Lombardia alle 18.30. A vestire i panni di Federico II – per la prima volta – sarà Ennio Di Dio, affiancato da Stefania Bruno, affezionata interprete della regina Costanza d’Altavilla.

Al via da subito alle iscrizioni per partecipare al corteo come figuranti. Possono far parte della sfilata storica ennesi di ogni età, ai quali viene consigliata la realizzazione in proprio del proprio abito, “che deve rispecchiare il periodo storico del 1200”, spiega Ivana Antinoro, direttore artistico del corteo.  Per info su iscrizioni e modelli, contattare Ivana Antinoro (338.6029589)  o il coordinatore dei costumi Luca Manuli (347.3626110).

Il corteo medievale 2016 è organizzato dall’associazione La Rupe, l’Officina medievale. La Settimana federiciana ennese 2016, organizzata dalla Casa d’Europa, il Comune di Enna, in collaborazione con l’assessorato regionale al Turismo, il Movimento federalista europeo e la Commissione europea, Rappresentanza italiana, è programmata dal 9 al 15 maggio e coinvolgerà i siti medievali della città, i quartieri storici, le scuole e le istituzioni con rievocazioni storiche, giochi medievali, corteo storico, eventi gastronomici e artistici. Info su www.casadeuropaenna.it.

 

REGOLAMENTO DEL CORTEO

  1. I singoli cittadini, i gruppi e le associazioni che partecipano al corteo sfileranno secondo un ordine prestabilito dagli organizzatori del medesimo corteo e che verrà comunicato in tempo utile;
  2. Gli abiti medievali consegnati, di proprietà dell’Ufficio turistico locale, devono essere trattati con cura dai singoli figuranti che per tutta la durata della manifestazioni rimangono responsabili di eventuali danni arrecati;
  3. Gli abiti medievali non devono essere modificati;
  4. Non è consentito indossare accessori anacronistici (occhiali, scarpe con i tacchi o di foggia moderna, orologi) o monili che non siano di foggia medievale;
  5. Per tutta la durata del corteo è vietato fumare o intrattenere atteggiamenti pochi seri e scomposti.

 

Visite: 1093

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI