Scherma, la siciliana Loreta Gullotta Campionessa del Mondo di Sciabola a Squadre

CAMPIONATI DEL MONDO LIPSIA2017
LORETA GULOTTA SI LAUREA CAMPIONESSA DEL MONDO DI SCIABOLA A SQUADRE
IN FINALE CONTRO LA COREA DEL SUD LA SICILIANA E’ STATA PROTAGONISTA

LIPSIA – Arriva l’ottava medaglia per l’Italia ed è d’oro!
A conquistarla è la Nazionale di sciabola femminile che batte nella finalissima, la Corea del Sud 45-27.
Quattordici anni dopo l’oro di L’Avana 2003, le sciabolatrici azzurre tornano sul gradino più alto del podio, al termine di una vera e propria cavalcata trionfale.
Irene Vecchi, Rossella Gregorio, la siciliana Loreta Gulotta e Martina Criscio sono campionesse del Mondo dopo aver sconfitto nettamente in finale per 45-27 la Corea del Sud della campionessa olimpica di Londra2012, Kim Jiyeon, siglando così il “grande slam” dato che la medaglia d’oro va in bacheca assieme al titolo europeo conquistato lo scorso mese di giugno a Tbilisi, a cui si aggiunge anche la Coppa del Mondo di specialità.

“L’avevo sognata una vittoria cosi ma la realtà è più bella del sogno – ammette a caldo Rossella Gregorio -. Ce l’abbiamo messa tutta ed adesso eccoci qua!”. Le fa eco Irene Vecchi che al bronzo iridato abbina l’oro a squadre. “Se il bronzo era insperato, questa medaglia l’abbiamo voluta e costruita – dichiara la livornese -. E’ il frutto di un percorso lungo che adesso ci porta su questo podio”. Emozionata, Loreta Gulotta non trattiene le lacrime: “dietro questa medaglia c’è tantissimo lavoro e tanti sacrifici. Ci ripaga ma non ci appaga”. Non poteva esserci esordio iridato migliore per Martina Criscio. “In panchina si soffre di più lo stress, ma si gioisce tanto quanto loro che vanno in pedana. Siamo una squadra e saliamo insieme sul tetto del Mondo”.

I festeggiamenti sono partiti dopo la stoccata di Rossella Gregorio che ha sancito il 45-27 sulle sudcoreane e che ha fatto seguito al successo in semifinale contro la Francia col punteggio di 45-42. Se però in finale le azzurre hanno dominato dal primo all’ultimo parziale, contro le transalpine la squadra italiana è stata capace di recuperare un passivo di ben sette stoccate a metà assalto. E’ stata Irene Vecchi a siglare un parziale di 11-4 nei confronti della transalpina Manon Brunet, riportando a galla l’Italia. La stessa Brunet ha poi chiesto alla panchina di essere sostituita nel delicato ruolo di chiusura, lasciando la pedana alla giovanissima Caroline Queroli, iridata under20, che però ha subìto la rimonta di Rossella Gregorio che con la stoccata del 45-42 ha aperto le porte della finale e del podio.

In precedenza, le ragazze del CT Giovanni Sirovich avevano superato la Bielorussia col punteggio di 45-34 e poi il Messico ai quarti di finale per 45-30.

“Abbiamo scalato una vetta, ma non ancora la montagna – dice un soddisfatto Commissario tecnico, Giovanni Sirovich -. Questa vittoria è carica di sudore, rabbia e tantissimo lavoro. Il talento di queste atlete è finalmente sotto gli occhi di tutti. Abbiamo lavorato tanto e costruito questo successo mattone dopo mattone. Oggi è il tempo di festeggiare”.

Spada Maschile – gli azzurri si fermano ai Quarti.
Si ferma ai quarti di finale l’avanzata dell’Italia di spada maschile. Il quartetto composto dal bicampione del Mondo Paolo Pizzo, e da Marco Fichera, Enrico Garozzo ed Andrea Santarelli, è stato infatti superato per 22-20 dalla Svizzera.
In precedenza gli azzurri avevano infatti affrontato e vinto il primo match di giornata, nel tabellone dei 32, contro la Svezia col punteggio di 28-4 e poi avevano avuto ragione per 23-19 degli Stati Uniti.

“Non riesco a rispondere su cosa non ha funzionato, – così Enrico Garozzo – ma una cosa è certa, qualcosa non ha funzionato. A noi della squadra di spada, non piace nasconderci. E’ un fallimento. Da vice campioni olimpici, oggi era la prova del nove e abbiamo fallito, qualcosa da sistemare c’è. A un Campionato del Mondo un quinto posto non vale nulla, soprattutto per l’Italia. Onestamente non ci trovo nulla di positivo”.

Domani, nell’ultima giornata di gare, in pedana la squadra di Spada femminile con le due catanesi Rossella Fiamingo e Alberta Santuccio, e la squadra di Fioretto maschile con i due siciliani Daniele Garozzo e Giorgio Avola.

CAMPIONATI DEL MONDO LIPSIA2017 – SCIABOLA FEMMINILE – PROVA A SQUADRE – Lipsia, 25 luglio 2017
Finale
ITALIA – Corea del Sud 45-27

Finale 3°-4° posto
Francia b. Giappone 45-39

Semifinali
ITALIA b. Francia 45-42
Corea del Sud b. Giappone 45-31

Quarti
ITALIA b. Messico 45-30
Francia b. Ucraina 45-33
Corea del Sud b. Usa 45-41
Giappone b. Russia 45-43

Tabellone dei 16
ITALIA b. Bielorussia 45-34

Classifica (23): 3. Francia, 4. Giappone, 5. Russia, 6. Ucraina, 7. Usa, 8. Messico

ITALIA: Irene Vecchi, Rossella Gregorio, Loreta Gulotta, Martina Criscio

CAMPIONATI DEL MONDO LIPSIA2017 – SPADA MASCHILE – PROVA A SQUADRE – Lipsia, 25 luglio 2017
Finale
Francia – Svizzera 45-43

Finale 3°-4° posto
Ungheria – Russia 38-45

Semifinali
Francia b. Russia 45-43
Svizzera b. Ungheria 37-32

Quarti
Francia b. Egitto 45-23
Russia b. Ucraina 45-36
Ungheria b. Estonia 26-25
Svizzera b. ITALIA 22-20

Tabellone dei 16
ITALIA b. Usa 23-19

Tabellone dei 32
ITALIA b. Svezia 24-8

TABELLONE DEI PIAZZAMENTI
Finale 5°-6° posto
ITALIA b. Ucraina 42-41

Tabellone 5°-8° posto
Ucraina b. Egitto 45-28
ITALIA b. Estonia 43-41

Classifica (36): 5. ITALIA, 6. Ucraina, 7. Estonia, 8. Egitto

ITALIA: Paolo Pizzo, Marco Fichera, Enrico Garozzo, Andrea Santarelli

Di seguito il programma di domani ultimo giorno. In giallo gli appuntamenti dei siciliani.

Mercoledi 26 luglio 2017
Spada femminile | prova a squadre
Fioretto maschile | prova a squadre

CAMPIONATI DEL MONDO LIPSIA2017 – COME SEGUIRE LA RASSEGNA IRIDATA

LIPSIA2017 – I Campionati del Mondo Lipsia2017 potranno godere di un’ampia copertura mediatica. La rassegna iridata di scherma rappresenta infatti uno degli appuntamenti sportivi più importanti del panorama internazionale del mese di luglio, assieme ai Mondiali di nuoto ed alla conclusione del Tour de France.

Su Lipsia e sulla scherma saranno quindi rivolti i riflettori del sistema mediatico italiano, che potrà contare anche su quanto sarà prodotto e realizzato dalla FIE e dalla Federazione Italiana Scherma, in termini di notizie, materiale fotografico e video liberamente utilizzabile.

WEB & SOCIAL NETWORK

Il sito federale www.federscherma.it racconterà l’avventura iridata con notizie, risultati, dichiarazioni ufficiali dei protagonisti e tutte le informazioni utili a far respirare, da casa, l’atmosfera dei Campionati del Mondo.
La sezione speciale Lipsia2017, raggiungibile attraverso il panel in home page, sarà una guida per non perdersi neanche una stoccata dell’evento mondiale.

La fan page Facebook “Federazione Italiana Scherma” accoglierà, invece, l’oramai immancabile fotoracconto con gli scatti del fotografo Augusto Bizzi, a cui si aggiungeranno i rilanci delle principali notizie del sito federale ed i principali aggiornamenti sia in italiano che in inglese, alla luce dell’audience internazionale registrata dalla fan page della scherma italiana.

Inoltre sono previste dirette Facebook con protagonisti gli azzurri.

Il profilo Twitter @federscherma sarà invece la “voce tempestiva”, con gli aggiornamenti dei risultati e le prime dichiarazioni degli azzurri.
Il profilo “FederScherma” su Instagram, invece, rilancerà le foto più belle e significative, per creare un album d’emozioni azzurre.

IN TV

Saranno RaiSport ed Eurosport a raccontare in diretta le emozioni dei Campionati del Mondo Lipsia2017.

RaiSport HD (canale 57 – digitale terrestre) trasmetterà ogni giorno, in diretta, le fasi finali delle prove di giornata, con il commento di Federico Calcagno e Stefano Pantano.

Eurosport2 HD (canale 211 – SkyTV) avrà la voce dell’ex spadista azzurra Sara Cometti a commentare in diretta ogni giorno le gare della rassegna iridata.

CAMPIONATI DEL MONDO LIPSIA2017
19-26 LUGLIO
ORARI TV
IN GIALLO GLI IMPEGNI DEI SICILIANI

Mercoledi 26 luglio

RaiSport HD | diretta: 18.00 – 20.35
Eurosport 2 | diretta: 16.00 – 20.00

SkySport24 HD ed altre emittenti copriranno giornalisticamente l’evento con la messa in onda di highlights ed interviste, realizzate dalla Federazione Italiana Scherma

YOUTUBE

Il canale “Federazione Italiana Scherma” su YouTube accoglierà video, interviste, servizi e clip speciali, a cura di Gabriele Lippi, interamente dedicate agli atleti azzurri ed alle emozioni che giungeranno dalle pedane tedesche.

Inoltre, con l’inizio degli assalti del tabellone principale delle prove individuali, inizierà il “Live streaming” garantito dalla Federazione internazionale, sul canale Youtube “FIE Videos”.

OLYMPIC CHANNEL

Il canale web del CIO – Olympic Channel www.olympicchannel.com racconterà ogni giorno le fasi finali delle gare che assegnano le medaglie iridate.

IN RADIO

RadioUno RAI ha acquisito i diritti radiofonici dell’evento. L’inviato a Lipsia, Giuseppe Bisantis, racconterà quanto accadrà sulle pedane tedesche con collegamenti durante le trasmissioni quotidiane e nel corso dei notiziari radiofonici dell’emittente di Stato.

Immancabile anche la presenza di PuntoRadio di Pisa che intervisterà i protagonisti azzurri a Lipsia.

Visite: 247

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI