Sanità presentata la nuova Rete Ospedaliera della Regione Sicilia

Giovedì 6 aprile, presso i locali di Piazza Ziino, l’Assessore Regionale della Salute ha presentato la “ NUOVA RETE OSPEDALIERA” della Regione.
L’onorevole Gucciardi, al fine di evitare il giustificato risentimento del sindacato per la mancata “presentazione preventiva con allegata documentazione”, ha precisato che…RAGIONI DI OPPORTUNITA’ POLITICA e di TEMPISTICA,gli hanno imposto di non sottrarsi al confronto con il Ministero della Salute, previsto per martedi 4 aprile, sostenendo che, in caso contrario, avrebbe dovuto rinviare la stagione dei concorsi a settembre prossimo venturo, con grave pregiudizio della tenuta della sanità Siciliana.
A tal riguardo, l’Assessore ha puntualizzato che la rete approvata deve essere considerata come “ Un cantiere aperto”, cui sarà possibile apportare correzioni fino alla data del 31.12.2018, approfittando della quattro “finestre” concesse dal Ministero della Salute, previste con le seguenti cadenze:
31.12.2017
30.06.2018
31.12.2018
Questo significa che, ad invarianza COMPLESSIVA di spesa e di strutture, sarà possibile correggere tutte le anomalie ed imperfezioni della rete,INVITANDO i SINDACATI e le forze sociali a tutte le proposte di “ MODIFICHE/compatibili”, che serviranno a far funzionare meglio le singole Aziende Sanitarie.
Da quanto esposto, risulta evidente l’impostazione politica del documento, dal quale, tuttavia, OGGI, abbiamo il dovere di trarre le prime indicazioni di ordine pratico in merito al CRONOPROGRAMMA messo in pista dall’Assessorato:
A. Le singole Aziende dovranno RECEPIRE, con atto formale (delibera) la nuova rete, SENZA APPORTARE ALCUNA MODIFICA; B. Le proposte di modifica, distinte per Aziende, potranno essere indirizzate all’Assessorato, sia dalle stesse Aziende, sia dalle OO.SS,;

Segreteria regione sicilia

Federazione Italiana Autonomie Locali e Sanità Sede operativa: 96100 SIRACUSA – Corso Gelone, 7 Tel.: 0931/66154, fax: 0931/62080 Posta certificata: fials.sicilia@legalmail.it Email: fials.sicilia@gmail.com prot 210 circolare rete ospedaliera.docx
C. L’eventuale accoglimento delle proposte di modifica, ACCOLTE dell’Assessorato della Salute, obbligheranno le Aziende Sanitarie a rideterminare l’atto aziendale; D. La tempistica delle POSSIBILI MODIFICHE, sarà regolata dalle quattro finestre temporali del 31.12.2017 e del 30.06 e 31.12.2018.
ASSUNZIONI
Non appena RECEPITA la nuova rete ospedaliera, le Aziende Sanitarie potranno aprire la stagione dei concorsi, con la seguente articolazione:
a) Scorrimento graduatorie posti vacanti dei precedenti concorsi; b) Inserimento in ruolo, con priorità, dei COMANDATI; c) Mobilità; d) Concorsi.
Per la fase concorsuale, dovrà tenersi in considerazione l’obbligo della riserva del 50% delle risorse destinate alle assunzioni, alla STABILIZZAZIONE.
STABILIZZAZIONI
Sulle stabilizzazioni la FIALS ha espresso la sua preoccupazione, evidenziando che le stabilizzazioni, NON POSSONO ESSERE RISERVATE al personale che può vantare tre anni di rapporto, anche non continuativo, al 30.10.2013, MA DEVONO ESSERE ESTESE ATUTTI, come preannunciato dal Ministro Madia coinvolgendo anche coloro che i tra anni li hanno maturati dopo tale data.
La proposta FIALS è stata accolta “CON RISERVA” dall’Assessore, il quale ha subordinato il tutto alla “TEMPISTICA” della circolare Madia, nel senso che se la stessa dovesse tardare a cinque/ sei mesi data, non sarà possibile bloccare la stagione delle stabilizzazioni,
Si fa riserva di ulteriori notizie
IL SEGRETARIO REGIONALE Alessandro Idonea

Visite: 163

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI