Salernitana Sporting Società sportive lucrative, una nuova “Governance” riservata allo sport migliore?

Società sportive lucrative, una nuova “Governance” riservata allo sport migliore?

La prossima Legge Finanziaria 2018 “potrebbe” prevedere l’istituzione delle “Società Sportive Dilettantistiche Lucrative”.

Ø Tali “Società Sportive Lucrative” non dovrebbero godere dei benefici fiscali delle ASD di cui alla Legge 398/91, tranne un abbattimento Iva del 10%. (Il tutto in linea con le normative europee in materia);

Ø Le Società Sportive Lucrative che saranno previste dalla Legge Finanziaria 2018 perderanno le agevolazioni Fiscali di cui alla Legge 398/91 e art.90 Legge 289/02.

Legge 398/91 e art.90 Legge 289/02.

La Legge di Bilancio 2017 aveva previsto che alle ASD nel regime di cui alla Legge 398/91 e art.90 Legge 289/02 si applichi il limite di euro 400.000 riferito al totale dei proventi (ricavi, sopravvenienze attive e contributi pubblici dell’attività commerciale, sono escluse le plusvalenze) derivanti dall’attività commerciale (fino al 31/12/2016 il limite era di 250.000 euro).

Tale regime agevolato prevede quanto segue:

Ø Determinazione “forfettaria” dell’IVA da versare:

Ai fini della determinazione dell’Iva, relativamente ai proventi commerciali, sono applicabili le disposizionipreviste dall’art.74, c.6, DPR 633/72, ossia la “forfettizzazione”della detrazione pari al 50% dell’Iva a debito relativa alle operazioni imponibili (50% per le prestazioni di sponsorizzazione, 1/3 per le cessioni/concessioni di diritti di ripresa televisiva e di trasmissione radiofoniche).

Ø Determinazione forfettaria del REDDITO imponibile ai fini IRES (e IRAP):

– applicando ai proventi commerciali il coefficiente di redditività del 3%;

– considerando altresì le plusvalenze patrimoniali (interamente tassate).

Visite: 104

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI