S.Gregorio (CT) tutto pronto per Casale in Jazz

Tutto pronto per la seconda edizione della rassegna “Casale in jazz” che sarà ospitata a casale Borghese, a San Gregorio, in via Federico di Svevia, 6.

Il primo evento della stagione 2015/16, affidata alla direzione di Rino Cirinnà, è con Patrizia Capizzi in Trio “meu brasil”.


Patrizia Capizzi nasce nel 1978. Dal ’98 si dedica alla musica e alla cultura afro (Africa, Stati Uniti, Cuba, Brasile). Dirige il coro gospel Good News Voices (2001-2008) e dal 2007 canta con i Seeds of Faith, Conduce laboratori e progetti musicali quali “Songlines”, “All’ombra del Baobab”, “AfricanSoul”, “Long Walk To Freedom”.
Partecipa a seminari su vocalità e musica afroamericana, (con Cheryl Porter) tamburo a cornice, musica popolare (con Davide Campisi e Mario Incudine), percussioni Malinke (con Cristian Spallino e Vincenzo Cilia).
Dal 2011 si dedica allo studio della musica e della cultura brasiliana anche grazie all’incontro con Vincenzo Palermo, e la sua Escola de Samba Fala Brasil (Palermo). Cantante e chitarrista in “Acustico Bahia” e “Som Legal”. Dal 2012 collabora con Manola Micalizzi nel progetto “Italia Brasil A/R”. Con Massimiliano Amico, presenta nel 2013 il nuovo progetto “Black Coffee”, (american standards & folk songs).

“LE RICETTE DI IERI E DI OGGI”, LA GASTRONOMIA SICILIANA TRA TRADIZIONE E INNOVAZIONE

SAN GREGORIO – La tradizione e l’innovazione della cucina siciliana vengono proposte in una elegante edizione da Carmelo Pagano e Daniela Sammito che hanno girato l’isola in lungo e largo seguendo un ideale itinerario dei sapori, dei gusti e dei prodotti di qualità.

Un lungo lavoro di preparazione che alla fine è stato condensato in “Le ricette di ieri e di oggi”, un pesante volume interamente a colori che racchiude 110 piatti proposti da 65 cuochi.

Il libro, uno stimolante viaggio attraverso i luoghi del gusto, è stato presentato a Casale Borghese a San Gregorio in occasione delle “Colazioni culturali” che vengono proposte la domenica mattina.

E’ stato Carmelo Pagano ad illustrare la filosofia della pubblicazione che valorizza un importante aspetto cultuale ed economico della nostra terra. Pagano (al centro nella foto tra i giornalisti Paolino Licciardello e Daniele Lo Porto e il cavaliere Giuseppe Benanti, appassionato i cucina e unico cuoco non professionista presente nel libro), ha sottolineato che “La Sicilia è un piccolo continente dove storia, arte, cultura sono figlie di una lunga e ininterrotta commistione tra gli elementi autoctoni e i contributi delle civiltà che ne sono venute a contatto, poi metabolizzati e fatti propri dagli isolani. Questa integrazione e fusione ha esaltato anche la cucina siciliana”.

“Le ricette di ieri e di oggi”, edito da Sicilia da gustare, è anche un ottimo prodotto di promozione turistico grazie al ricco e affascinante corredo fotografico ed ai testi tradotti in inglese.

 

Visite: 563

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI