Rugby Serie C Play Off per le Aquile Enna non tutto è ancora perduto

Non basta una bella prestazione delle Aquile per superare un Padua più concreto e cinico. Al Tino Pregadio la gara di andata valevole per la promozione in C1 si chiude sul 12-26 per la formazione ospite.

Primo tempo giocato a ritmi bassi da entrambe le formazioni, forse provate dalla lunga sosta. La gara viene sbloccata da una meta trasformata della formazione iblea nei primi minuti.

Gli ennesi però non si perdono d’animo e pareggiano dopo appena 5 minuti,
con una meta di Angelo Rizza bravo a concretizzare un’azione prolungata della mischia. Di Gangi trasforma senza difficoltà.

Dopo una serie di errori da una parte e dall’altra, i ragusani si organizzano per sfondare di mischia e marcano una meta al 15′.

Il finire del primo tempo si chiude con gli ennesi in attacco, senza riuscire però
a superare l’ottima difesa del bianco azzurri. Il primo tempo si chiude con un parziale di 7-12.

Nella ripresa, proprio quando i gialloverdi sembrano essere in grado di ribaltare il risultato, i ragusani approfittano di alcune disattenzioni e marcano due mete trasformandole entrambe.

Proprio allo scadere Guillermo Bardaji, alla sua ultima partita in gialloverde,
saluta con una bella meta in tuffo. Comito mette a lato la trasformazione, e la gara si conclude col risultato di 12-26.

Nonostante la sconfitta i ragazzi di D’Antona sono certi di potersi giocare le ultime chance in casa del Padua.

Visite: 806

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI