Rugby, l’ennese Luca Ferrarello convocato in nazionale giovanile

Sarà l’ennese Luca FERRARELLO a rappresentare la Sicilia nell’ambito del test match internazionale di Rugby League che si svolgerà ad Alicante, il prossimo 19 settembre tra le nazionali di Spagna e Italia.

Il giocatore del Rugby Enna, appena 18enne, lo scorso anno in prestito alla Fiamma Cibali Catania, proprio nell’ultimo campionato, da esordiente in serie C, è stato autore di una stagione strepitosa, risultando il miglior realizzatore della squadra catanese, con un bottino di oltre cento punti.

Un particolare che, di certo, non sarà sfuggito ad un attento osservatore della Federazione Italiana Rugby League, la variante a 13 giocatori, molto popolare in Australia e Nuova Zelanda, mentre il gioco con 15 giocatori è maggiormente praticato nei paesi anglosassoni.

Ad influire nella scelta del selezionatore, anche la conoscenza della lingua inglese, condizione indispensabile per la partecipazione ad eventi internazionali e ben conosciuta, per motivi scolastici, dal forte giocatore ennese.

Luca, infatti, frequenta il Liceo Scientifico di Enna e quest’anno raggiungerà la “meta” della maturità.

Raggiunto telefonicamente, ha dichiarato di avere appreso, con una certa sorpresa, la notizia della convocazione, dimostrando anche una certa dose di umiltà: “stento ancora a credere di potere avere la possibilità di difendere i colori della Nazionale, anche se, da tempo, mi era stata informalmente accennata una pre-convocazione. Vorrei ringraziare tre persone che mi hanno aiutato a raggiungere questo obiettivo: il mio attuale allenatore Francesco Rivoli, il prof. Trovato, che l’anno scorso mi ha fatto maturare a Catania e mio padre, che all’età di 5 anni mi ha avviato a questo sport”.

Luca è figlio d’arte. Suo padre Salvatore, co-fondatore e, per molti anni Presidente del Rugby Enna, in gioventù è stato un discreto giocatore dell’Amatori Enna, prima gloriosa società rugbistica ennese, poi

Visite: 1292

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI