Rotary Enna Nino Algozzino ha parlato del progetto nelle case circondariali sulla conoscenza del latte

Il dr. Nino Algozino, rotariano del Club di Nicosia componente la Commissione distrettuale “Progetto Caseificazione”, ha illustrato in dettaglio l’esecuzione dell’interessante iniziativa nelle Case Circondariali siciliane.
Il progetto, che ricalca una analoga iniziativa tenutasi nel 2009, à stato condotto in collaborazione con l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sicilia e l’Università degli Studi di Palermo con la finalità di diffondere la conoscenza della lavorazione del latte ed i suoi derivati, quale mezzo di crescita culturale e integrazione sociale dei soggetti “limitati nella libertà” ma destinati a rientrare in tempi brevi nella società,
Il relatore ha svolto una sintetica ma esauriente descrizione dei vari passaggi del corso d’istruzione, che ha consentito ai partecipanti di assistere in tre giornate a tutte le fasi di lavorazione del latte sino alla produzione del formaggio e della ricotta.
La nostra Isola ha sviluppato particolari perizie e abilità nell’attività casearia, con la realizzazione di prodotti conosciuti e apprezzati in tutto il mondo (tra cui il “Piacentino Ennese”); considerato che un terzo del patrimonio ovicaprino siciliano si trova nella nostra provincia si può affermare che l’attestato di partecipazione rilasciato al termine del corso costituisce un utile strumento per il reinserimento nell’ambito lavorativo al termine della detenzione.

Visite: 402

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI