Rotary Club Enna, consegnato il Premio Vittorio Napoli

Nel pomeriggio dell’8 giugno si è svolta presso la saletta dell’Hotel Sicilia la cerimonia per la consegna del Premio “Vittorio Napoli” istituito dal R.C. Enna per le tesi di laurea delle più diverse Facoltà che trattino aspetti di Enna e/o della sua provincia. L’ambito riconoscimento, giunto quest’anno alla sua XIII^ edizione, è stato attribuito ex-aequo agli elaborati presentati da due giovani ennesi, entrambi in possesso della laurea in Architettura presso la locale Università:

Roberta Menzo per la tesi “La citta di carta. Enna costruita, Enna archiviata” e Alberto Valguarnera per la tesi “L’altra città. Un progetto per Enna”.

Il Presidente Alongi ha quindi letto le sintetiche motivazioni alla base dell’attribuzione dei premi:

– “la tesi di Roberta rappresenta un importante contributo all’archivio storico della città , poiché raccoglie tutti i progetti di maggior rilievo sulla città, realizzati e non. Una tale sintesi non era stata sinora realizzata e l’atlante a suo corredo rappresenta un elemento di una approfondita qualificazione”

– ” il lavoro di Alberto, centrato su un argomento inusuale quale l’impianto cimiteriale cittadino, si rivela propositivo e ricco di approfondimenti tecnico-scientifici, storico-giuridici e artistico – letterari. La tesi risulta corposa e ben strutturata, dotata di sufficiente apparato bibliografico, di adeguato corredo di sintetiche note e di un utile glossario di termini specifici. Guarda al passato con la ricerca archivistica e si proietta nel futuro con la proposizione di progetti innovativi”.

I premiati hanno quindi illustrato i loro lavori coinvolgendo i numerosi presenti, che hanno apprezzato con entusiasmo l’impegno dei due giovani nella ricerca sistematica delle origini della propria città e nella proposizione di interessanti ipotesi di sviluppo.

I riconoscimenti sono stati consegnati agli interessati da Maria Napoli, vedova di Vittorio, mentre il genero Salvatore Barbera, socio del Club. ha sinteticamente illustrato le origini del premio, ideato e fortemente sostenuto da Vittorio quale prezioso elemento per contribuire allo sviluppo culturale della collettività ennese.

Visite: 632

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI