ROJECT TEAM IN FORZE AL RALLY DEI NEBRODI

PROJECT TEAM IN FORZE AL RALLY DEI NEBRODI

BEN NOVE GLI EQUIPAGGI PORTACOLORI DELLA SCUDERIA AGRIGENTINA SCHIERATI AL VIA DEL SECONDO ROUND DEL TROFEO RALLY SICILIA

Sant’Angelo di Brolo (Me), 13 aprile 2018 – Si affilano le armi in casa Project Team, in vista del 19° Rally dei Nebrodi, secondo appuntamento del Trofeo Rally Sicilia, in scena nel Messinese il prossimo fine settimana. Per l’occasione, la scuderia presieduta da Luigi Bruccoleri schiererà sotto le proprie insegne ben nove equipaggi impegnati tanto su auto moderne quanto storiche.

Particolare attenzione rivolta a Davide Ardiri. Il veloce pilota locale, originario di Sant’Angelo di Brolo, infatti, punterà a un risultato di rilievo sulle strade di casa, presentandosi al volante della Renault Clio R3 della LB Tecnorally e navigato dal pattese Luigi Aliberto.

«Di fatto, si tratterà del mio primo rally vero e proprio con una ‘R3’ – ha precisato Ardiri alla vigilia – L’unica esperienza su analoga vettura, infatti, risale allo scorso luglio, nell’ambito di una sorta di gara test sulla pista Concordia di Favara, ma al ‘Nebrodi’ sarà tutta un’altra storia. Sono fiducioso, sia chiaro, ma dovrò macinare un po’ di chilometri prima di scrostarmi di dosso un po’ di ruggine e per potermi adattare al mezzo. Mi auguro di far registrare una performance in crescendo. Detto questo, dall’esito finale dipenderanno anche alcune mie scelte sul prosieguo della stagione».

Atteso all’esordio assoluto sugli ostici tornanti nebroidei, invece, il giovane mussomelese Gaspare Corbetto. Il già campione regionale rally “under 25” 2017, coadiuvato alle note da Salvatore Cancemi, punterà ancora sulla fida Peugeot 106 Rally del team Blue Project per maturare ulteriore esperienza e per conquistare i primi punti nella serie isolana, partecipando in seguito anche alla Coppa Italia di zona. Analoga classe, ovvero la competitiva E6, anche per i compagni di squadra Giuseppe Gianfilippo e Sergio Raccuia, su Citroen Saxo, in cerca di riscatto dopo il ritiro patito al “Cefalù” per un guasto meccanico.

Ai nastri di partenza di una particolarmente affollata “S2”, Francesco De Gregorio con Giuseppe Scaffidi e i coniugi Nunzio Cucuzza e Monalisa Carianni, entrambi i binomi alla guida delle Peugeot 106 Rally. A completare lo schieramento ci penseranno Giuseppe Munafò con Francesco Galipò, su Citroen Saxo VTS, e Antonello Costa con Angelo Santisi, su Renault Clio, rispettivamente iscritti in ‘K10’ e tra le ‘Racing Start’.

Nella competizione riservata ai modelli d’antan, infine, al via il gentleman driver Quintino Gianfilippo (Alfa Romeo Alfetta Gt) coadiuvato da Marco Marin, e i neo portacolori Gandolfo Placa e Gabriele La Placa, su Opel Ascona.

La manifestazione aprirà i battenti sabato 14 aprile con la cerimonia di partenza allestita a Sant’Angelo di Brolo dove, il giorno seguente, sarà anche previsto l’arrivo una volta archiviate le otto prove speciali in programma, articolate su 69,3 chilometri di tratti cronometrati, trasferimenti esclusi.

Visite: 163

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI