Ritorna il Concorso Morgantinon. Protagonisti anche i prodotti tipici ennesi

fonte ennamagazine
Ritorna il Concorso Morgantinon. Protagonisti anche i prodotti tipici ennesi
70 aziende siciliane hanno presentato 92 campioni di olio appartenenti alle 3 categorie: convenzionale, biologico e Igp Evo sicilia.
Ritorna il Concorso Morgantinon. Protagonisti anche i prodotti tipici ennesi 11
mag
2018

L’oramai prestigioso ed atteso concorso regionale degli oli extravergini di oliva siciliani “Morgantinon”, unico nel suo genere, ritorna quest’anno ad Aidone. Organizzato dall’ Esa ha visto, ad oggi, la partecipazione di 70 aziende che hanno presentato complessivamente 92 campioni di olio appartenenti alle diverse categorie quali il convenzionale, biologico e Igp Evo sicilia.

Anche quest’anno le aziende del territorio ennese hanno mostrato notevole interesse, riconoscendo al concorso un’appuntamento importante da non mancare per la qualificazione e la valorizzazione dell’olio siciliano e non solo. E’ infatti anche una vetrina regionale e nazionale sui beni culturali ed ambientali del territorio, non a caso la scelta della location è proprio il museo di Aidone e Morgantina.

Oltre il 20 per cento delle aziende partecipanti ricadono nel territorio ennese per il quale il settore olivicolo rappresenta una fetta considerevole dell’economia territoriale.

Nell’ambito dell’evento conclusivo che si terrà ad Aidone il 25 maggio, presso il museo archeologico regionale di Aidone, il Libero Consorzio Comunale di Enna in collaborazione con l’Esa, il Comune di Aidone e l’Istituto professionale statale “Federico II” organizzerà una presentazione dei prodotti agroalimentari del territorio sapientemente elaborati in piatti dagli studenti dell’alberghiero.

Tale iniziativa ha lo scopo di contribuire a promuovere l’offerta agroalimentare dell’ennese mettendo in risalto il valore ambientale, culturale, salutistico e sociale legato alle produzioni locali.

Per il Libero Consorzio Comunale la qualificazione e la valorizzazione delle produzioni agroalimentari del territorio costituisce una priorità per lo sviluppo sostenibile delle aree interne, caratterizzate da un patrimonio ambientale ricco di risorse naturali e di agrobiodiversità.

Il concorso sarà anche l’occasione per far conoscere ai tanti esperti del settore il campo di germoplasma di Zagaria di proprietà del Libero Consorzio, ricco patrimonio parietale dell’ulivo di interesse internazionale.

Le aziende agroalimentari che intendono contribuire e partecipare all’iniziativa potranno contattare il servizio Agricoltura dell’ Ente o l’Istituto Alberghiero per mettere a disposizioni i loro prodotti.

Visite: 397

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI