Rete ospedaliera, Tango (Uil Fpl Sicilia): “Lo avevamo detto, un flop quel piano. Adesso un confronto per modificarlo”.

Rete ospedaliera, Tango (Uil Fpl Sicilia): “Lo avevamo detto, un flop quel piano. Adesso un confronto per modificarlo”.

Palermo. “La Uil Fpl Sicilia ha sempre criticato il piano della nuova rete ospedaliera messo a punto dalla Regione. E dopo tanti proclami trionfalistici da parte dell’assessore Razza, che lo dava per approvato, ecco il flop. Il ministro Giulia Grillo lo ha smentito ribadendo che, senza sostanziali modifiche, quel piano non potrà essere approvato. E’ evidente lo stato confusionale con cui viene gestita la sanità siciliana”. Così Enzo Tango, segretario generale della Uil Fpl Sicilia, che aggiunge: “Servono meno annunci e un confronto serio per individuare con chiarezza gli interventi necessari per arrivare a un piano sanitario accettabile e utile. Cittadini e lavoratori vivono in una condizione di inaccettabile disagio, meritano risposte”.

Rete ospedaliera, Tango (Uil Fpl Sicilia): “Via libera al piano? Solo improvvisazione e pressapochismo”.

Palermo. “Prendiamo atto che l’assessore Razza ha firmato il decreto di riorganizzazione della rete ospedaliera siciliana recependo le indicazioni ministeriali. Anche questa volta non sappiamo nulla delle novità. Niente trasparenza ma solo improvvisazione e pressapochismo. Chiediamo per questo un incontro. Vogliamo capire cosa è stato deliberato, ammesso che l’assessore lo sappia”. Così Enzo Tango, segretario generale della Uil Fpl Sicilia.

Visite: 138

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI