Realmonte, al Belvedere Kainon la presentazione del libro di Salvatore Picone L’autore converserà con il sociologo Francesco Pira e con il filosofo Luciano Carrubba

Realmonte, al Belvedere Kainon la presentazione del libro di Salvatore Picone
L’autore converserà con il sociologo Francesco Pira e con il filosofo Luciano Carrubba

Il prossimo giovedì 22 agosto 2019 a Realmonte sarà presentato il libro del giornalista Salvatore Picone “Di zolfo e di spada” pubblicato dalla Casa Editrice Sciascia. Un libro che raccoglie le interviste che Picone ha realizzato, tra il 1998 e il 2005, allo scrittore Vincenzo Consolo, amico di Sciascia, e realizzate nei luoghi cari allo scrittore racalmutese. Proprio per questo il libro assume una valenza particolare in quanto dalle “conversazioni” con Consolo emergono con prepotenza il luogo e le occasioni che le hanno dettate.
La presentazione del libro a Realmonte si svolgerà a partire dalle 21,30 nella suggestiva cornice del Belvedere Kainon. Dopo i saluti del sindaco Calogero Zicari e dell’assessore alla Cultura Paolo Salemi, converseranno con l’autore: Francesco Pira, sociologo ed esperto di Comunicazione, scrittore e docente all’università di Messina e Luciano Carrubba, docente di Filosofia.
Previsti momenti di lettura e interventi musicali. Nel corso della serata saranno donate numerose copie del libro, da parte della società Italkali, alla dirigente dell’istituto comprensivo “Garibaldi” di Realmonte Gabriella Fazzi. I libri sono destinati ai ragazzi delle scuole di Realmonte e Siculiana. L’iniziativa è organizzata dal Comune di Realmonte e dalla Pro loco.

Il volume racchiude “conversazioni – come sostiene il giornalista e scrittore Gaetano Savatteri nella prefazione- da cui emerge prepotente il luogo e l’occasione che le hanno dettate. Il luogo è Racalmuto e il momento è uno dei ritorni nel paese del suo amico Leonardo Sciascia. Ecco perché le parole di Consolo sono intresi di un affetto profondo, screziato dalla malinconia e dalla nostalgia”.

Nell’altra prefazione il professor Salvatore Ferlita sottolinea che: “Vincenzo Consolo ormai è inibito della lezione sciasciana, l’amico si trasforma nel suo nume tutelare – Sciascia è stato una sorta di Virgilio per me, perché mi ha fatto scoprire la realtà più alta della Sicilia- si legge in una delle preziose interviste che Picone ha allineato insieme nel libro”.

Salvatore Picone, vive a Racalmuto e si occupa di giornalismo e comunicazione. Tra le sue pubblicazioni : Tra i banchi di Regalpetra. Leonardo Sciascia e la sua scuola (2007). Dal 2014 al 2017 è stato assessore alla Cultura del Comune di Racalmuto e componente della Fondazione Sciascia. Ha collaborato e collabora con riviste regionali e nazionali.

Visite: 193

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI