Rally, vittoria dell’Sgb Rallye tra le storiche al Tindari Rally

Fine settimana all’insegna dei motori e dello spettacolo quello andato in scena lo scorso weekend in occasione della prima edizione del Tindari Rally Special Guest Tony Cairoli. La Scuderia S.G.B. Rallye, che ha la propria sede sociale proprio alla partenza di una delle due prove speciali in programma, ha risposta come sempre presente schierando ben 16 equipaggi al via, confermandosi ancora una volta una delle scuderie con più equipaggi partenti.

Buoni i riscontri dalle prove speciali, con i portacolori della scuderia Nebroidea che hanno come sempre ben figurato nelle rispettive classi di appartenenza.

Positiva prestazione, a conferma ancora una volta delle sue grandi doti di guida, per giovane preparatore di Sinagra Matteo Salpietro che in coppia con l’inseparabile Michele Marturano ha portato la piccola Peugeot 106 rally dell’Autotecnica Racing iscritta in classe A5 alla vittoria di classe e ad un sorprendente ventesimo posto assoluto. Vittoria mai in discussione con una classe dominata, sei vittorie su sei messe a segno e il suo più diretto inseguitore distanziato di quasi un minuto.

E’ stata una bellissima gara, innanzi tutto ci siamo davvero divertiti, la macchina è stata impeccabile e le prove erano davvero belle ma anche molto insidiose. – Queste le prime impressioni di Matteo Salpietro – Siamo partiti con la voglia di far bene e vincere ed abbiamo attaccato subito dal primo metro. Un ringraziamento al mio naviga ed a tutto il team Autotecnica Racing che ci ha permesso di essere così competitivi ed in particolare anche a Mauro Gulino direttore sportivo della scuderia SGB Rallye per la quale abbiamo il piacere di difenderne i colori”.

Sempre in classe A5 buona la prova del campione siciliano in carica, il barbiere volante, Nicol Ridolfo che in coppia con Antonio Tumeo ha ottenuto un meritato terzo posto di classe, anche lui a bordo di una Peugeot 106 rally made in Autotecnica Racing, nonostante sia stato rallentato da un problema ai collettori senza il quale, tempi alla mano, avrebbe certamente raggiunto il secondo gradino del podio. Nella stessa classe buon esordio per il debuttante Cilia Igor navigato da Nicola Cernuto alla fine ottavo di classe nonostante oltre un minuto di penalità.

Ottima prestazione con terzo posto finale nella classe A6 e decimo posto assoluto per i Favaresi Giuseppe Fallea e Angelo Costanza a bordo di una Peugeot 106 Rally e autori di una gara in crescendo nonostante qualche problema di assetto sulle prime due prove che hanno influenzato non poco la loro gara.

Grandissima lotta in classe N2 dove a far da padroni sono stati i piloti SGB con i forti piloti Franco Schepisi e Salvatore Calabrò navigati rispettivamente da Tonino Scaffidi e Fabio Notaro a contendersi il primato fino alla penultima speciale dove, a causa della rottura del filo dell’acceleratore durante un trasferimento con conseguente ritardo ad un controllo orario e penalità, Schepisi doveva alzare bandiera bianca mentre era al comando con sette secondi di vantaggio. Vittoria comunque meritata da parte dell’esperto Calabrò, vincitore tra l’altro di due prove speciali e dodicesimo assoluto a fine gara. Ottima prova anche per l’agrigentino Gero Quaranta navigato da Antonio Cibella che ha messo in riga diversi equipaggi locali ottenendo uno spettacolare secondo posto di classe a poco più di due secondi dal vincitore, quattrodicesimo assoluto e autore anche di una vittoria di prova speciale, tutti gli equipaggi erano a bordo di Peugeot 106 Rally.

E’ stata davvero dura…- questo il commento a caldo per Salvatore Calabrò – abbiamo mantenuto un passo gara altissimo ed è stata davvero dura portare a casa questo bellissimo risultato. Le prove erano molto belle ma altrettanto selettive e tecniche, la mia esperienza è stata molto di aiuto e siamo stati bravi dopo una prima prova un pò guardinga ad attaccare con tenacia in ogni metro delle restanti prove. Un ringraziamento a tutti coloro che ci sono sempre vicini e ci fanno sentire tutto il loro calore”

Grande gara in classe N1 per Giovanni Scolaro in coppia con Davide Notaro che hanno portato la Peugeot 106 Rally dell’Autotecnica Racing al secondo posto finale, aggiudicandosi anche due prove speciali.

Secondo posto in classe RS4 per Alessandro Zullo in coppia con Carol Rinci autori di una gara regolare al via a bordo di una Renault Clio Rs.

In classe N3 buon quinto posto per il Santateresino Lillo Sturiale in coppia con il messinese Alessio Formica della partita con una Renault Clio Williams.

Sfortunata la prova di Dario Granata e Girolamo Lo Piparo costretti al ritiro sulla prima prova speciale per un cedimento meccanico della loro Clio Rs di classe N3, identica sorte per Ludovico e Giovanni Barbera traditi dal cambio della loro Peugeot 205 Rally gruppo A.

Un incidente, per fortuna senza conseguenze per l’equipaggio, ha messo fuori classifica l’equipaggio sampietrino formato da Antonio e Alessia Cappadona a bordo di una Peugeot 205 rally di classe A5. Traditi da problemi meccanici anche Luca Nardo e Daniela Espisto al via su Peugeot 106 Rally A5 e Gianluca Di Dio Masa con Giusi Tricoli al via su Peugeot 106 Rally N1.

Infine da segnalare la vittoria Assoluta tra le AutoStoriche per la Talbot Samba Rallye dell’equipaggio composto da Matteo Gagliano e Giuseppe Barbera alle note autori di una grande avvio e di una seconda parte di gara in completa gestione, vittoria anche di classe e gruppo.

Splendida vittoria, ci speravamo tanto. Siamo partiti con il piede giusto abbiamo attaccato tanto in modo da provare a guadagnare subito secondi preziosi per poi gestire il risultato e così è stato. Grande risposta da parte della nostra vettura che si è comportata egregiamente in un rally davvero difficile e selettivo per la tipologia di prove presenti, un grazie a tutti coloro che ci hanno sostenuto” – questa la dichiarazione a fine gara di Matteo Gagliano.

Grazie ai risultati dei suoi equipaggi la scuderia di San Piero Patti SGB Rallye ha ottenuto anche il secondo posto assoluto tra le numerose scuderie in gara.

Visite: 447

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI