Rally, subito intenso il programma per la Project Team

Subito intenso il programma di Project Team
Di nuovo a segno la nuova scuderia agrigentina. Podio di gruppo per Tripolino – Cannuscio alla Ronde Valtiberina. In arrivo un week end ricco di impegni con cinque equipaggi al

1° Rally Cefalù Corse

Entrato a pieno regime il programma sportivo del Team Project, la nuova scuderia agrigentina che domenica 5 marzo è salita sul podio di classe R4 con Giuseppe Tripolino e Patrizia Cannuscio su Mitsubishi Lancer alla Ronde Valtiberina, che si è corsa in Toscana ad Arezzo. Gli esperti coniugi palermitani trapiantati a Lampedusa, per la prima volta alla gara toscana, hanno prima “pagato” la poca conoscenza di un tracciato altamente selettivo, reso più difficile dalla nebbia e poi hanno rimontato, in quella che è stata anche la gara conclusiva del Raceday Rally Terra, svolta su un tratto di strada sterrata già teatro i sfide mondiali. I portacolori Project Team non hanno nascosto la grande soddisfazione di completare una gara ala quale tenevano particolarmente, celebre per insidie e difficoltà.

-“Ci tenevamo a finire una gara che abbiamo preso con il dovuto rispetto – ha spiegato Tripolino – l’obiettivo era tagliare il traguardo e l’abbiamo raggiunto. L’Alpe di Poti è e rimane un tracciato davvero difficile”-.

Ma il nuovo sodalizio agrigentino guarda già al prossimo week end del 12 marzo, in cui sarà impegnato con cinque equipaggi al via del 1° Rally Cefalù Corse. Continua a guadagnare esperienza nei rally lo stesso patron Luigi Bruccoleri, il driver agrigentino già protagonista di vertice della velocità Montagna, esordirà a Cefalè al volante della Renault Clio Super 1600 curata dalla BR Sport. A navigare Bruccoleri, sarà l’esperto co-driver di casa Filippo Saja. L’ennese Mario Cantoni navigato dal messinese Angelo Impollonia di su Fiat 106 A6; i coniugi trapanesi Francesco Guitta e Anna Cusa su Fiat Seicento Sporting A0; il driver cefaludese Daniele Cassata, schierato in gruppo Racing Start al volante della Renault Clio e navigato da Giusy Tumminello; oltre all’esperto pilota e preparatore palermitano di Chiusa Scalfani Totò Parisi, che sarà in gara tra le autostoriche di nuovo al volante dell’amata Fiat Uno Turbo, sulla quale a navigarlo sarà la giovane Eleonora Cascio.

Il 1° Rally Cefalù Corse, per la parte agonistica, si svolgerà interamente domenica 12 marzo, con partenza dal suggestivo lungomare di Cefalù alle 8.30, sei tratti cronometrati, quindi di nuovo sul lungomare della Perla del Tirreno alle 16.30. Un percorso totale di 116,35 KM di percorso di gara di cui 36 contro il cronometro.

-“Gli impegni si sono rivelati subito incalzanti – spiega Luigi Bruccoleri – questo ci da grande motivazione ma al contempo la consapevolezza di dover articolare il lavoro in modo adeguato. Fortunatamente in due gare già disputate sono arrivati due risultati più che incoraggianti, con il podio di Tripolino sulla terra Toscana e due settimane prima sempre in Toscana, con il secondo posto assoluto di Di Benedetto. Per quanto riguarda me il feeling con i rally aumenta ad ogni gara e spero di apprendere ancora molto nella bella gara che affronteremo in questo week end”-

Visite: 95

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI