Rally, stop anticipato per la Island Motorsport al Casentino

Bibbiena (Ar), 18 luglio 2015 – Trasferta da archiviare, in quel di Bibbiena, per Luca Betti. Il portacolori della scuderia siciliana Island Motorsport ha concluso, anzitempo, per un’uscita di strada il 35° Rally internazionale del Casentino, terzo nonché penultimo appuntamento stagionale dell’International Rally Cup Pirelli, andato in scena lo scorso fine settimana sugli asfalti dell’Aretino, resi ancor più ostici da temperature meteo “africane”.

 

Il talentuoso pilota cuneese, accompagnato alle note dal fido Francesco Pezzoli, su Ford Fiesta WRC della Step Five, ha perso il controllo del mezzo nel corso della “Crocina”, quinta prova speciale delle nove in programma.

 

«Entrando in una ‘destra’, a circa tre chilometri dal fine prova – ha raccontato uno sconsolato Betti – la Fiesta mi è scivolata violentemente e ho toccato sulla fiancata destra. L’esito dell’urto? Si è piegato un braccetto dello sterzo. Era impossibile continuare. Troppo rischioso. Ci siam dovuti fermare».

 

Eppure Betti, prima del ritiro, stava andando bene, pur avendo già accusato seri problemi (successivamente risolti in assistenza) all’impianto frenante sul primo passaggio della “Dama”, seconda frazione cronometrata disputata, tanto da aver avviato la scalata alla classifica assoluta, fino al raggiungimento della quinta piazza provvisoria.

 

«Peccato, stavamo migliorando il nostro ritmo in una gara per me del tutto nuova quanto impegnativa. La volontà era quella di puntare alla zona podio – ha aggiunto Betti – Sarebbe stato importante macinare altri chilometri utili per accrescere il feeling con la vettura. Questo stop non ci voleva in ottica campionato».

 

Visite: 517

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI