Rally Si alza il sipario del Rally del Tirreno e Tirreno Historic

Si alza il sipario del Rally del Tirreno e Tirreno Historic

Oggi ricognizioni, domani sabato 11 verifiche shakedown e start, domenica il traguardo della gara organizzata da Top Competition valida per la Coppa Italia 4^ Zona, Campionato Regionale, Trofeo Rally Sicilia e Campionato Siciliano Autostoriche. Il testimonial Andrea Nucita presente a tutte le fasi della competizione, come Daniele Settimo, Presidente della Commissione Rally ACI Sport. Unanime il favore verso l’appuntamento sportivo messinese “Ci vorrebbero più rally organizzati così” – “siamo grati agli organizzatori”.

Si alza il sipario del 15° Rally del Tirreno e Tirreno Historic, la gara messinese organizzata da Top Competition valida per la Coppa Italia 4^ Zona, Campionato Regionale, Trofeo Rally Sicilia e Campionato Siciliano Autostoriche è entrata nel vivo. Alla competizione sarà presente il Presidente della Commissione Rally ACI Sport Daniele Settimo, impegnato, come tutta la Commissione, a portare avanti il costruttivo dialogo con tutte le figure attrici della disciplina automobilistica. Testimonial della competizione messinese il Campione Italiano Rally Andrea Nucita, che oltre alla partenza sarà presente al briefing Oggi si svolgono le ricognizioni del tracciato per i 95 equipaggi iscritti, sotto la stretta sorveglianza dei Commissari di percorso e nel rigido rispetto delle regola del Codice della Strada. Piloti e navigatori effettuano un massimo di tre passaggi sui tratti di strada che saranno teatro delle prove speciali, soltanto ed esclusivamente con vetture stradali, per redigere le note, indicazioni indispensabili in gara quando i copiloti dovranno scandire le caratteristiche della strada ai propri driver.

Domani, sabato 11 agosto, dalle 8.30 alle 12.30 nell’area ex Pirelli, presso il Tirreno Rally Village, si svolgeranno le verifiche sportive, controllo dei documenti di idoneità degli equipaggi, e le tecniche, controlli di conformità al regolamento per le vetture. Le auto da gara si accenderanno per la prima volta alle 10 alle 14 per effettuare lo shakedown su un tratto di strada presso San Pietro di Saponara, i test necessari agli equipaggi per verificarne le regolazioni in vista della gara. Alle 14.30 si terrà, sempre presso il Tirreno Rally Village, il briefing degli equipaggi verificati con il Direttore di Gara Michele Vecchio e gli aggiunti Alessandro Battaglia e Graziano Basile. Al Briefing sarà presente Andrea Nucita due volte Campione Italiano, vincitore della Targa Florio 2018 e pilota italiano impegnato nel campionato FIA RGT.

Sarà possibile ammirare le auto in parco partenza nella centrale Piazza Matrice di Saponara, dove il via scatterà un minuto dopo la mezzanotte. Saranno 10 ore e 30 minuti di intensa competizione su un percorso affascinante e spettacolare, ma selettivo ed altamente impegnativo, che riporterà i concorrenti nella stessa piazza alle 10.30 di domenica 12 agosto, dove i vincitori assoluti e tutti protagonisti di categoria saranno premiati sul palco. Il percorso di gara si articolerà su 166,57 Km di cui 81 suddivisi nelle 9 prove speciali in programma: “Colli 4 Strade” Km 9,70, con passaggi alle 1.05, 4.26 e 7.47; “Rometta” Km 9,50, con passaggi alle 1.49, 5.10 e 8.31; “New Roccavaldina” Km 7,80 con passaggi alle 2.41, 6.02, 9.23. Tre i riordinamenti presso il Tirreno Rally Village alle 0.21, 3’37 e 6.58; Due riordinamenti precederanno le assistenze alle 3.17 e 6.38, mentre l’ultimo riordino sarà in Via L. Sciascia a Saponara alle 10.11 prima dell’arrivo.

Saranno presenti al via i rappresentanti di tutte le realtà pubbliche e private che hanno confermato piena fiducia nel rally e nella professionalità degli organizzatori. In particolare sull’importanza del rally per la promozione del territorio sotto molteplici aspetti si è soffermato Nicola Merlino, Primo Cittadino di Rometta: “Sarebbe auspicabile che di queste gare organizzate con professionalità ed entusiasmo ce ne fossero in numero maggiore sul nostro territorio – ha dichiarato il Sindaco Merlino – le stesse portano numerosi benefici sotto molteplici aspetti, anche sotto il profilo del miglioramento della viabilità. Occorre però che tutte le componenti interagiscano con lo stesso impegno, in particolare che le strade interessate, anche dalla viabilità ordinaria, siano egualmente oggetto di attenzione e di eventuali interventi da parte dell’Ente proprietario, che le renda sicure oltre che per la competizione, anche per il transito giornaliero. Fare questa sottolineatura, non soltanto verbale, ritengo sia un servizio efficace per la gara e non soltanto. Benvenuti a quanti visiteranno Rometta ed anche a quanti vi torneranno”-.

Anche il Sindaco di Roccavaldina Salvatore Visalli ha espresso il suo favore verso la competizione, ma anche la propria accorata raccomandazione alla responsabilità di ciascuno: “Il Rally del Tirreno è ormai un appuntamento inscindibile dal territorio, tanto da considerarlo tradizionale ed averlo inserito nel programma delle manifestazioni estive. Non vi sono altre iniziative in programma nei due giorni del rally, per favorire la partecipazione ad un appuntamento sportivo che è volano di visibilità, richiamo e spettacolo, siamo grati ai professionali organizzatori della Top Competition per il coinvolgimento nell’evento. Roccavaldina viene attraversata nella sua periferia da una prova speciale -prosegue il Primo Cittadino Visalli – noi mettiamo al servizio del rally tutte le risorse di cui un comune delle nostre dimensione dipone, naturalmente occorre la partecipazione di tutti affinché tuto si svolga nel più sereno dei modi. Anche se sappiamo che il pubblico dei rally è competente e disciplinato. Quanti verrano a visitare il nostro comune sono benvenuti”-.

Visite: 199

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI