Rally, Sgb Rallye vincente al Rally Centro Sicilia

La scuderia S.G.B. Rallye impone ancora una volta la sua legge e si aggiudica anche l’ultima gara del campionato siciliano 2015, il Rally Day Centro Sicilia disputatosi lo scorso weekend. Il Rally giunto alla sua seconda edizione e organizzato dalla Tempo srl di Eros Di Prima ha visto al via ben 26 equipaggi con i colori della scuderia nebroidea.

Prestazione sopra le righe da parte del neo pilota SGB, il locale ed esperto Paolo Piparo, che ha messo in riga tanti giovanissimi e spericolati piloti guidando da vero professionista la Renault Clio R3 del team ennese LBTecnorally. Piparo in coppia con Giovanni Lo Verme ha concluso la sua gara in seconda posizione assoluta, conquistando classe e gruppo.

E’ stata una bellissima gara, ma altrettanto impegnativa e difficile. Non è stato per nulla semplice tenere il passo di Bruccoleri e per farlo abbiamo rischiato guidando al limite non poche volte, ma ci siamo molto divertiti. Siamo soddisfatti per quanto ottenuto, siamo riusciti a stare avanti alle super 1600. Mi ha fatto molto piacere correre per i colori Sgb Rallye” – queste le parole di Paolo Piparo all’arrivo.

Il podio della classe R3 è stato tutto di dominio SGB Rallye con al secondo posto il locale Gero Zucchetto in coppia con Davide Mancuso anche loro su una Renault clio della LBTecnorally e al terzo posto Giuseppe Airò Farulla in coppia con Gerlando Monta Lampo, loro al via a bordo di una Renault Clio del team BRSport.

Buona anche la prova di Carmelo Mattina che in coppia con Girolamo ha concluso al secondo posto di classe e sesto assoluto, condizionato da qualche problema sulle ultime speciali dopo essere stato per tutta la gara al primo posto di classe.

Peccato, si poteva fare di più – commenta Carmelo Mattina – abbiamo azzardato l’ultimo giro di prove montando le gomme intermedie per via della variabilità del tempo che sembrava portare pioggia sull’asfalto, ma così non è stato e questa scelta ha penalizzato il nostro risultato. Abbiamo perso il primo posto di classe ed abbiamo chiuso sesti assoluti e secondi di classe. C’è un po di rammarico, ma le condizioni erano molto variabili…”

Debutto con vittoria in classe R3T per il giovane palermitano Matteo Gagliano per la prima volta al volante di una potente Peugeot 207 in coppia con l’esperto messinese Antonino Catalfamo. Gagliano sta dimostrando di imparare presto e ha fatto registrare interessanti tempi in crescendo. Vittoria anche in classe R2B per il locale Vittorio Impero Grasso che in coppia con Salvatore Canalella ha portato sul gradino più alto del podio la sua Renault Twingo Gordini.

In una classe A6 da mondiale con ben 18 equipaggi al via si sono dati battaglia fino alla fine i migliori specialisti della sicilia, prima prova da antologia con primo posto assoluto e primo posto di classe per l’arrembante Ivan Brusca poi tradito dalla sua vettura e costretto al ritiro in coppia con il fido Ignazio Midulla.

Secondo posto di classe e settimo assoluto per l’ottimo Alberto Costanza in coppia con Giuseppe Cucchiara a bordo di una Peugeot 106 Rally e autori di una gara in crescendo, seguiti al secondo posto di classe e nono assoluto dai locali Biagio Mingoia e Christian Carrubba che hanno faticato un po’ a bordo della loro performante Citroen Saxo per qualche problema di assetto, ma autori comunque di un grande recupero che li ha portati sul podio di classe.

Si poteva fare un po di più – commenta Mingoia – nella prima prova ci siamo girati quasi subito perdendo secondi preziosi. Il tempo è stato troppo incerto, e la scelta gomme sempre troppo difficile. Ci siamo difesi tutto sommato ed anche divertiti.

Quinto posto di classe per un insolito Gabriele Morreale che in coppia con Simone Gramaglia ha avuto qualche fastidio meccanico sulla sua Peugeot 106 Rally e non ha potuto esprimere tutto il potenziale, settimo posto per Davide Rizzo e Giuseppe Caramazza su identica vettura ma della Phyton Motorsport, nono posto per la bella Peugeot 106 Maxi di Rosolino Ciaccio e Giovanni Barreca. Si conclude con un buon decimo posto l’atteso ritorno del giovanissimo Giuseppe Di Giorgio, per l’occasione affiancato dall’esperto Rosario Siragusano con una vettura del team Ferrara Motors.

Ennesimo ritiro, questa volta per una leggera toccata, per lo sfortunato Marco Pilato navigato sempre da Marco Cusimano e al via a bordo della bella 106 Maxi targata blueorange, amari ritiri anche per Gaspare Corbetto in coppia con Gianluca Sorce e Giuseppe Fallea in coppia con Angelo Costanza.

In una sempre combattuta classe N2 dominio quasi tutto SGB Rallye con il trionfo di Gero Quaranta in coppia con Giuseppe Nobile che oltre a vincere la classe si piazza al primo posto nella speciale classifica riservata agli under a bordo di una Peugeot 106 Rally, secondo posto di classe per i locali Enzo Mistretta in coppia con Salvatore Cangemi, autori di una gara in crescendo sempre a bordo di una Peugeot 106 Rally. Ritiro con l’amaro in bocca per Carmelo Champers Di Grazio in coppia con Giovanni Buonomo.

Sono molto soddisfatto – dichiara a caldo Quaranta – non mi aspettavo questo risultato, la classe era prorio forte, quindi risultato un po inaspettato. Sono molto dispiaciuto per il ritiro Bonomo, avremmo potuto dar luogo ad una bella battaglia a suon di tempi. Complimenti agli organizzatori, le prove ma molto insidiosae”.

Secondo posto in Classe A7 per Mauro Palumbo in coppia con Francesco Pitruzzella a bordo della Renault Clio Williams del team BlueOrange, secondo posto anche in classe N3 per Antonio Livreri e Rino Calderone su Renault clio Rs sempre made in BlueOrange seguiti al terzo posto da Rosario Montalbano in coppia con Salvatore Lionti sempre su Renault Clio Rs.

In classe A5 terzo posto finale per il locale Mario Bellanca in coppia con Francesco Riili a bordo della sua Peugeot 205 Rally, seguiti al quarto posto da Giovanni Carbone e Gigi Gaziano a bordo della Fiat Panda Kit made in BlueOrange. Vittoria senza discussione in classe Racing Start RS3 per Fabrizio Vullo e Michele Antinoro su Peugeot 106.

Grazie a questi risultati la scuderia S.G.B. Rallye si è piazzata al primo posto assoluto tra le scuderie in gara.

Visite: 426

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI