Rally SGB Rally all’attacco del 2° Rally Terre di Pirandello

SGB Rally all’attacco del 2° Rally Terre di Pirandello

Appuntamento importante in chiave campionato siciliano per la scuderia del presidente Gulino, Fofò Di Benedetto risponde presente e si preannuncia una gara decisamente spettacolare.

Passa dalle strade del 2° Rally Day Terre di Pirandello, per la scuderia nebroidea presieduta sapientemente dal Pippo Gulino, l’esito del campionato siciliano in corso. Nell’importante appuntamento saranno le spettacolari e tecniche prove “Ciaula” e “Liolà”, che verranno ripetute tre volte, a decidere le sorti di una gara che, anche grazie al nutrito elenco partenti, si preannuncia davvero interessante. Per l’importante appuntamento non poteva non scendere in pista la punta di diamante della scuderia, il fortissimo pilota siciliano Alfonso Fofò Di Benedetto che sarà al via a bordo di una potente Mitsubishi Lancer Evo IX, coadiuvato alle note dall’esperto e bravo naviga Roberto Longo e che promette di divertire il certamente numeroso pubblico che seguirà la competizione cercando di bissare il successo della prima edizione.
“Inutile nasconderci, se partecipo ad una gara certamente darò il massimo per vincerla. Attaccheremo fin dal primo metro, con Roberto alle note sono tranquillo e cercheremo subito di imporre i nostri ritmi, tenendo certamente gli occhi aperti visto l’elenco partenti di tutto rispetto. La macchina che abbiamo scelto ben si adatta al tipo di prove ed al tipo di asfalto che c’è nelle prove. Forse potrebbe piovere, ma la cosa non ci preoccupa, è un tipo di condizione che adoro particolarmente” – questo il commento sulla gara da parte di Fofò Di Benedetto.

A seguire sempre nella stessa classe, con vettura gemella, sarà al via l’esperto Carmelo Mattina in coppia alle note con il consigliere Christian Carrubba.
“Sarà una gara difficile – commenta Mattina -, abbiamo cambiato vettura passando da una tutta avanti Super1600 ad una N4 con quattro ruote motrici ed un passo più lungo. Dobbiamo fare esperienza, il livello della gara è molto elevato e noi certamente non vogliamo sfigurare. Abbiamo testato la macchina e fatto le giuste ricognizioni sul tracciato, proveremo a dire la nostra.”

Altro pilota che promette scintille è Carmelo Lanzalaco al via con la sua Renault Clio Rs in classe N3, con alle note l’esperto Carmelo Marchica, che ben sta figurando in questo campionato ottenendo costantemente ottimi risultati.
“Siamo presenti anche qui, non potevamo non esserci, siamo in corsa per il titolo siciliano di categoria ed abbiamo bisogno di fare punti. Ho preparato la gara abbastanza bene, ma sono certo che bisognerà stare molto attenti a tutti i piloti locali, pronti a dare battaglia con il vantaggio dalla loro di conoscere a memoria ogni metro delle prove. Daremo il meglio che abbiamo.” – questa l’interpretazione della gara di Carmelo Lanzalaco.

Grande attesa per le prestazioni del giovanissimo e promettente pilota messinese Michele Antinoro all’esordio assoluto da pilota di una gara rallystica, coadiuvato nel sedile di destra dal bravo Salvatore Giglio a bordo di una Peugeot 106 rally di classe A5.
“Sono impaziente, – commenta Antinoro – abbiamo preparato bene la gara, sia cercando di ben interpretare le prove, che prendendo confidenza con il posto di sinistra negli slalom. Il nostro obiettivo è certamente portare la macchina al traguardo, però di certo non vogliamo sfigurare e speriamo di stare al passo degli altri piloti della classe. Valuteremo prova dopo prova come approcciarci, speriamo di divertirci tanto”.

Infine in una sempre combattiva classe N1, su Peugeot 106 rally, saranno della gara Vincenzo Tedesco e Salvatore Posante.

Appuntamento domenica mattina alle ore 9:45 con la partenza della prima vettura nella prova denominata “Ciaula 1” per quello che certamente sarà un rally spettacolare e combattuto.

Visite: 180

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI