Rally ROVANPERA VINCE IL “TROFEO PUCCI GROSSI” AL MOTOR SHOW

ROVANPERA VINCE IL “TROFEO PUCCI GROSSI” AL MOTOR SHOW
Tribune stipate per l’intera giornata coronata dalla spettacolare vittoria del giovane finlandese su Ford Fiesta sull’Area 48 Motul Arena dove nella tradizionale sfida notturna ha duellato con l’entusiasta 16enne Solberg. Nella giornata conclusiva tutti a caccia del Memorial Bettega

Bologna 9 dicembre – Le sfide del Memorial Bettega hanno trascinato in una raffica d’emozioni il pubblico del Motor Show 2017 che ha riempito le tribune per l’intera giornata vivendo direttamente l’adrenalina che è salita dall’Area 48 Motul Arena, dove si preannuncia una giornata conclusiva al culmine dello spettacolo agonistico. Kalle Rovanpera su Ford Fiesta WRC ha vinto il “Trofeo Pucci Grossi”, la tradizionale sfida notturna del Memorial Bettega tra le star internazionali del motorsport. Il 17enne finalndese sulla world rally car in una finale al fulmicotone ha vinto tre manche su quattro sull’altro figlio d’arte Oliver Solberg, appena 16enne il norvegese ma subito scatenato sulla Ford Fiesta WRC, che ha tentato sempre la rimonta, soprattutto quando Solberg ha dovuto cambiare il pneumatico posteriore destro forato nella 3^ manche. Terzo sul podio un altro scandinavo, Teemu Suninen il 23enne già protagonista delle scene mondiali al volante della Ford Fiesta WRC, che in semifinale è stato preceduto proprio da Rovanpera. Più “cauto” Tony Cairoli, il nove volte iridato Motocross ha effettuato un cambio gomme tattico in vista delle sfide di domani, per cui ha rodato gli pneumatici piuttosto che cercare la prestazione estrema al volante della Hyundai i20 WRC.

-“Sono molto felice, sapevo che Oliver sarebbe andato molto forte ma sono riuscito a fare meglio – ha dichiarato Rovanpera – sono arrivato a Bologna in ottimo stato di forma, è stata una bellissima giornata e la pista mi è piaciuta molto, è davvero divertente. Speriamo di fare altrettanto bene domani”-

-“Non posso capire quanto sia andato forte Kalle per vincere, io ho spinto al massimo – sono state le parole del giovanissimo Solberg – non mi aspettavo questo secondo posto, davvero divertente, in più per me era l’esordio su questa macchina e su questo tracciato. Domani proviamo a vincere”-.

Le semifinali del Trofeo Pucci Grossi sono partite con un 1 a 1 finlandese tra Teemu Suninen e Kalle Rovampera, entrambi sulle Ford Fiesta, con successo di Rovampera autore del miglior giro, con Suninen che sale sul terzo gradino del podio notturno di Bologna Fiere. Il giovanissimo Oliver Solberg appare subito scatenato e con la Fiesta ha la meglio sul due volte tricolore ed europeo Giandomenico Basso alla sua prima volta sulla Hyundai i20 WRC. Ma Tobia Cavallini, Federico Della Casa, il giovane campione boliviano Marco Bulacia e proprio Tony Cairoli sono pronti a riprendere le sfide del Memorial Bettega di domenica 10 dicembre.

Nella giornata conclusiva torneranno in pista anche i protagonisti del Trofeo Italia Rally Autostoriche 2 e 4 Ruote Motrici, animato dalle glorie degli anni dell’epopea dei rally con nomi altisonanti del rallismo nazionale. Oggi in qualifica miglior tempo per il veneto Simone Romagna su Lancia Delta, già in evidenza con il 3° posto nel Trofeo WRC di venerdì 8, poi Totò Riolo su Subaru Legacy che sull’impegnativo tracciato dell’Area 48 Motul Arena si è candidato ai vertici della classifica delle 4RM unitamente a Federico Ormezzano su Lancia Delta 16V, mentre lo sfortunato pluricampione “Lucky” è stato fermato da un guasto al cambio. Tra le 2 ruote motrici in evidenza si sono messi Marco Bianchini su Lancia Rally 037, Simone Brusori sulla Porsche 911, Alberto Battistolli su Fiat 131 Abarth e Stefano Rosati su Talbot Lotus.

Nelle gare motociclistiche, successo di Riccardo Masi nel Trofeo Red Supermoto, monomarca targato Honda che ha concluso la stagione proprio nella tappa di Bologna Fiere. Nelle spettacolari evoluzioni del Sidecar cross Motor Show Cup mettono il sigillo il campione italiano Zeno Compalati e Pascal Leutenegger su Wsp Zabel, che tra gli altri hanno regolato l’olandese campione del mondo Etienne Bax, nell’occasione in coppia con l’italiano Lemuel Ravera. Ancora agonismo estremo per le due ruote domenica 10 dicembre, quando saranno in pista i protagonisti della “Superstars” e della MX Epoca GR5 con le moto in arrivo dal motocross del passato.

Notizie, novità e programma dettagliato degli appuntamenti sportivi sul sito dell’evento: www.motorshow.it

Visite: 213

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI