Rally presenze al top al Rally di Caltanissetta

Presenze top al 15° Rally di Caltanissetta
Nomi e vetture di spicco tra i 71 iscritti alla gara del 24 e 25 giugno valida per la Coppa Italia e Campionato Regionale che assegnerà il “Trofeo Totò Tornatore” e il 1° Historic Rally, soddisfatti gli organizzatori della Caltanissetta Corse ed AC nisseno. Sabato 24 verifiche e start

Presenze top al 15° Rally di Caltanissetta “Trofeo Totò Tornatore” e 1° Historic Rally Caltanissetta, la gara del 24 e 25 giugno per auto moderne e storiche organizzata dalla Scuderia Caltanissetta Corse in collaborazione con l’Automobile Club nisseno che ha registrato nomi e vetture di assoluto spicco tra i 71 iscritti. Tra i pretendenti al “Trofeo Totò Tornatore” ed ai punti della Coppa Italia e Campionato Siciliano ci saranno Totò Riolo e Ginafranco Rappa, l’equipaggio palermitano della CST Sport porterà all’esordio in Sicilia la Hyundai I20 R5, auto di categoria regina, sorella minore della versione protagonista del Mondiale. Sempre in R5 sulla Skoda Fabia ci sarà l’esperto barese Franco Laganà, più volte tricolore e molto legato ai tracciati siciliani, che sarà navigato da Elena Giovenale. Anche il catanese Alessandro Scalia navigato dal messinese Roberto Longo sarà su una R5, la Ford Fiesta. Pronto a brillare il portacolori della scuderia organizzatrice Roberto Lombardo che per le strade di casa ha scelto la Peugeot 207 Super 2000 e sempre l’affiatato Alessio Spiteri alle note. Due Renault Clio in versione Super 1600, quella di Carmelo Mattina, alfiere S.G.B. Rally e per il portacolori agrigentino del Team Project Biagio Mingoia. Nella classe R3, le energiche “tuttoavanti” pronte ad insidiare anch’eese la vetta, spiccano i nomi dei messinesi del Team Phoenix Giuseppe Nucita e NIco Salvo, sulla Renault New Clio che entrambi ben conoscono, oltre ai portacolori Team del Mago Andrea Nastasi e Giuseppe Cangemi. In gruppo A l’alfiere P.S. Start Nazzareno Pellitteri cercherà di rinsaldare il comando nel regionale al volante della Renault Clio, come i principali avversari Alessio Di Franco e Santo Di Perna. In gruppo N, nella classe per le cilindrate fino a 2000 il portacolori Sunbeam Motorsport Angelo Lombardo difenderà la prima posizione al volante della Renault Clio, certamente insidiato dall’esperto pilota di casa Carmelo Lanzalaco, anche lui sulla Clio, come gli altri nisseni Massimo Panzica ed il rientrante Cristian La Ferla. In classe N2 (fino a 1600 cc) il mussomelese Salvatore Farina cercherà di prendere la vetta sulla Peugeot 106 1.6 16V, anche se allo stesso obiettivo ambirà anche Giuseppe Cannino sulla Citroen Saxo. Con la Peugeot 106 in versione Kit saranno sotto i riflettori i giovani palermitani Alessio Profeta affiancato dal bravo Massimiliano Alduina, mentre Francesco Profeta sarà navigato da Antonio Manganella. Per il 1° Historic Rally di Caltanissetta svettano i nomi dei corleonesi vincitori nel 2016 Antonio Di Lorenzo che avrà al fianco l’affiatato Franco Cardella sulla Porsche 911 SC di 3° Raggruppamento, per i colori della Festina Lente, nella stessa categoria la Lancia Beta Montecarlo di Giovanni Spinnato, la Opel Ascona di Gandolfo Placa e la Opel Kadett GSI di Michele Giarratana. Per il 2° Raggruppamento punterà al pieno di punti Gianfilippo Quintino con la sempre ammirata Alfetta GTV, mentre in 1°Raggruppamento spicca la Morris Mini Cooper di Francesco Fontana.

Presso la Concessionaria Fiat A.D. Pugliese saranno le verifiche sabato 24 giugno dalle 8.30 alle 13. Lo start sarà nella serata di sabato alle 20.30, ma già un’ora prima sarà possibile ammirare tutte le auto nel parco partenza allestito nel centro cittadino. Traguardo finale alle 19.30 di domenica 25 giugno. Saranno 363,44 i Km totali di gara. Novità a favore dell’emozione e dello spettacolo è lo start della prima prova speciale in città alle 21.29, i concorrenti transiteranno in completo ordine numerico decrescente. Tutte le info su. www.rallydicaltanissetta.it

Visite: 130

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI