Rally ottima prova della SGB Rallye al Rally Città di Mussomeli

Assoluto SGB Rallye al primo Rally Città di Mussomeli

La nutrita schiera dei portacolori della scuderia nebroidea del presidente Gulino interpretando al meglio le spettacolari prove nissene hanno regalato il primo assoluto di scuderia della stagione, ottenendo anche sei primi posti di classe.

Gara da incorniciare per la scuderia di San Piero Patti SGB Rallye nella prima edizione del rally Città di Mussomeli, ottimi risultati sono arrivati da tutti gli equipaggi giunti al traguardo della manifestazione. Spettacolare la gara, che ha esaltato oltre che tutti gli equipaggi partecipanti, anche il numerosissimo pubblico assiepato lungo il percorso per incitare i propri beniamini. Andando per ordine, il primo a giungere al traguardo è stato l’equipaggio formato dal grintoso e veloce Ivan Brusca coadiuvato alle note da Ignazio Midulla che con la sua determinazione e spettacolarità ha portato la potente Peugeot 106 rally di gruppo A al quarto posto assoluto vincendo la classe A6 e giungendo anche terzo di gruppo. “E’ stata una bellissima gara – commenta Brusca – abbiamo messo grinta e determinazione. Siamo partiti cauti per via anche dell’incidente occorsoci nella nostra ultima apparizione, ma siamo stati bravi a trovare subito il ritmo ed a incrementare ad ogni passaggio le nostre prestazioni. La stagione è lunga, vediamo adesso di programmare la partecipazione ad altre gare importanti cercando di confermare queste prestazioni”.
Subito alle spalle di Brusca ha tagliato il traguardo Gero Zucchetto navigato da Davide Mancuso sempre a bordo di una potente Peugeot 106 rally. Anche in questo caso, grinta ed esperienza hanno permesso a Zucchetto di conquistare un prestigioso quinto posto assoluto ed un secondo posto di classe A6. “Tutto davvero perfetto, avevo interesse a passare una bella giornata sul campo di gara e sono riuscito a farlo nel migliore dei modi – commenta Zucchetto – siamo partiti con intelligenza ma dopo aver visto i riscontri cronometrici del primo passaggio abbiamo iniziato a spingere consapevoli di poter fare bene. La macchina ha risposto molto bene, grande assetto che è riuscito a compensare una leggera carenza nel motore. Meraviglioso e spettacolare il calore del pubblico sparso su tutte le prove. Adesso guardiamo al resto della stagione con molta fiducia e con la consapevolezza di poter far bene”.
A completare un podio di classe A6 tutto targato SGB rallye ci ha pensato uno strepitoso Gaspare Corbetto navigato da Salvatore Cangemi sempre su Paugeot 106 rally di gruppo a, giungendo anche al settimo posto assoluto. “Non ci possiamo lamentare per niente – commenta Corbetto – per noi era una gara test in vista dei prossimi impegni stagionali, soprattutto per testare la macchina dopo l’incidente che abbiamo avuto nella nostra ultima gara. Per questo abbiamo iniziato cauti ed accorti, ma cercando sempre di migliorare il nostro passo. Peccato dopo aver preso il ritmo di avere avuto svariate noie all’autobloccante, senza le quali potevamo anche ambiare a qualcosa di più. Adesso andremo avanti con molta fiducia per il resto della stagione”.
Ottima prestazione a riprova dell’ottimo momento di forma per Totò Farina con alle note Enzo Catania che vincono la classe N2 ben figurando in classifica assoluta e facendo registrare ottimi riscontri cronometrici con la sua Peugeot 106 rally.
Sul podio di N2, al terzo posto, anche gli ottimi Francesco Bonomo e Daniele Calà sempre su Peugeot 106 rally. A seguire su identica vettura Enzo Mistretta e Vincenzo La Greca che chiudono la gara con un positivo quarto posto di classe. Sesto posto sempre in N2 per Vincenzo Licata con Gian Luca Mantio, nell’occasione in gara su auto “moderna”.
Vittoria meritata in classe K10 per Antonino Sorce e Francesco Lombardo su Peugeot 106 rally “kit” che bene hanno sfruttato le potenzialità della loro vettura.
Altra vittoria di classe e di gruppo per Fabrizio Vullo e Michele Antinoro in RS 1.6 su Peugeot 106 rally di gruppo Racing Start.
Dominio SGB Rallye anche in classe N1 con la vittoria dell’equipaggio composto da Vincenzo e Gianluca Manlio su Peugeot 106 rally.
In classe A7 bella prestazione dei fratelli Valenti con Salvatore che ha ben saputo gestire, malgrado la giovanissima età e la non molta esperienza in prova speciale, la performante e potente Fiat Uno Turbo coadiuvato alle note dalla sorella Vanessa. Chiudono al traguardo con un ottimo terzo posto, vincendo anche la speciale classifica under 23.
Altra ottima vittoria a bordo della loro agile e veloce Fiat Cinquecento per Fabio e Vito La Greca autori di una gara senza sbavatura alcuna.
Gara sfortunata per diverse anomalie tecniche e meccaniche per Biagio Mingoia e Christian Carruba in classe super 1600 su Fiat Punto, per Mario Bellanca e Vincenzo Mancino su Citroen Saxo “kit”. Rottura dell’albero motore prima ancora di prendere il via per Carmelo Mattina e Girolamo Catalano su Renault Clio S1600. Ko sempre per noie meccaniche per Liborio Fasino e Salvatore Mantio in classe A5 su Peugeot 106 rally così come in classe N1 per G. ed M. Mingoia su Peugeot 106 rally.

Visite: 171

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI