RALLY LIRENAS, BUONA LA PRIMA PER DAVIDE CRAVIOTTO SUGLI ASFALTI CIOCIARI, PRIMI PUNTI PESANTI PER IL NEO PORTACOLORI DELLA PROJECT TEAM, SU PEUGEOT 208 R2, SEPPUR AL DEBUTTO NEL ROUND INAUGURALE DELL’INTERNATIONAL RALLY CUP PIRELLI

RALLY LIRENAS, BUONA LA PRIMA PER DAVIDE CRAVIOTTO

SUGLI ASFALTI CIOCIARI, PRIMI PUNTI PESANTI PER IL NEO PORTACOLORI DELLA PROJECT TEAM, SU PEUGEOT 208 R2,

SEPPUR AL DEBUTTO NEL ROUND INAUGURALE DELL’INTERNATIONAL RALLY CUP PIRELLI

Cassino (Fr), 10 aprile 2018 – Seppur all’esordio sugli ostici asfalti del Frusinate, teatro dell’8° Rally Internazionale Lirenas – Eco Liri, primo di quattro appuntamenti della prestigiosa International Rally Cup Pirelli, andato in scena lo scorso fine settimana, il driver genovese Davide Craviotto ha ben archiviato l’impegno agonistico centrando la settima piazza in una competitiva classe R2B e racimolando, altresì, i primi punti pesanti nel Trofeo Peugeot Competition 2018 e nella rinomata Piston Cup.

Una prima uscita stagionale volta all’apprendistato per il neo portacolori della scuderia Project Team che, tornato al volante della performante Peugeot 208 by Bianchi e coadiuvato alle note, per la prima volta, da Giancarla Guzzi, ha dovuto prendere le giuste misure con un percorso di gara e un campionato per lui del tutto inediti riacquisendo, al contempo, il giusto feeling con la vettura, step by step.

«Tutto sommato, mi ritengo soddisfatto, in virtù delle innumerevoli incognite della vigilia e delle più che prevedibili difficoltà riscontrate nel weekend laziale – ha raccontato Craviotto – Premesso che, nella mia categoria di appartenenza, mi sono dovuto confrontare con veri e propri habitué dell’IRCup nonché profondi conoscitori del tracciato, ho faticato soprattutto nell’adattarmi alle nuove coperture Pirelli, mai utilizzate sino ad ora. Ad ogni modo, tempi alla mano, ho chiuso in crescendo maturando un’ulteriore esperienza che vorrei mettere a frutto anche nel successivo round della serie per poter tracciare, successivamente, un bilancio ancor più esaustivo. Ringraziamenti di rito per il sempre ineccepibile team by Bianchi che mi ha fornito un mezzo affidabile e competitivo; per la mia navigatrice Giancarla (Guzzi ndr), attenta e preparata, e per i ragazzi della Project Team, con una particolare nota di merito al direttore sportivo Salvo Coggi, figura onnipresente, appassionata e sempre più che disponibile».

Calato il sipario sulla manifestazione della Città Martire, il circus dell’International Rally Cup Pirelli riaprirà i battenti i prossimi 9 e 10 giugno nell’ambito del 25° Rally Internazionale del Taro, nel Parmense.

Visite: 108

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI