Rally, l’ennese Giuseppe Frattalemi campione di Far Play

Fonte:caleidoscopioblog.it
Oggi vi parliamo di un ragazzo che non ha bisogno di presentazioni, il rallista siciliano Giuseppe Frattalemi!
Per gli smemorati ci teniamo ad elencare i suoi successi:

vincitore della finale Coppa Italia classe N2 nel 2010;
vincitore della finale Coppa Italia gruppo N nel 2011;
secondo nel Trofeo Renault N3 di zona D nel 2011;
primo assoluto al 9° Rally del Tirreno nel 2012 all’esordio con la Renault Clio R3C;
terzo nel Trofeo Renault R3C di zona D nel 2013;
terzo nel Trofeo RRS (Lazio-Campania) nel 2016.
Esordisce su una Peugeot 106 N2 disputando ben 11 gare, successivamente 6 gare in N3, 2 gare in A6, 11 gare in R3C e a Sperlonga nel 2016 su una R5.

L’ennese ci confessa che la Peugeot 208 R5 T16 è stata per lui la macchina più prestante guidata fino ad ora, un feeling ottimo considerando che guidava per la prima volta 4 ruote motrici.

Nonostante la Sicilia sia una terra ricca di belle gare, ad esempio Targa Florio, il ragazzo classe ’87 è diventato uno dei portabandiera della sua regione partecipando a numerose competizioni in tutta Italia.

Correre nella sua terra per Frattalemi è sempre un piacere, ma farlo nel Centro Italia è ciò che gli piace di più!

Si confronta sempre con piloti di un certo calibro con l’intento di migliorarsi e crescere fino ai massimi livelli.

Con il Rally di Sperlonga nel dicembre 2016 realizza un sogno che rincorreva da tanto tempo, correre su una Peugeot 208 R5 T16 concludendo in sesta posizione.

Ci sentiamo di sottolineare un gesto che, a nostro avviso, ha dato tanto onore a questo ragazzo di poche parole e di immensa onestà. I tempi lo piazzavano in terza posizione assoluta, ma nello svolgimento della terza prova speciale arrivando lungo ad una staccata incappa in un taglio di percorso che lui stesso a fine prova comunica in direzione gara autopenalizzandosi.

Quanti di voi lo avrebbero fatto? Questo è un gesto degno di grande onestà.

Giuseppe definisce il Rally di Sperlonga “una delle gare più belle e importanti della sua carriera” soprattutto per aver partecipato con una vettura così prestigiosa.

Frattalemi non è nuovo a gesti di sportività, ad esempio durante il 4° Rally del Matese nel 2016 dove si è fermato durante la prova speciale per soccorrere un “avversario” e amico per un principio di incendio.

Nel 2017 proverà a fare l’IRCup su una Renault Clio R3C con il relativo Trofeo Renault R3, confrontandosi con piloti forti in tutta Italia!

Ci parla di un’ importante collaborazione con Aeron Simulator che lo seguirà in tutto il campionato, per il momento si tiene allenato proprio con una loro postazione di ultima generazione e la consiglia a tutti gli appassionati.

Sogna di correre su una WRC, il massimo per un rallista, magari in una gara di Mondiale su terra!

Conclude l’intervista dicendo: ”chi lo sa, mai dire mai, io ancora sogno!”

Noi del team di CaleidoscopioBlog auguriamo a Giuseppe Frattalemi di realizzare presto il suo sogno e di vincere ancora altri trofei, per ora è sicuramente campione di sportività!
fonte: caledoiscopioblog.it

Visite: 541

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI