Rally, la SGB Rallye “invade” il Rally del Centro Sicilia

La scuderia S.G.B. Rallye sarà presente sabato 21 e domenica 22 alla seconda edizione del Rally Centro Sicilia con ben 28 equipaggi, risultando ancora una volta la scuderia con più equipaggi in gara.

Il Rally organizzato dalla Tempo srl di Eros Di Prima si svolgerà lungo due prove speciali: l’inedita “Mussomeli-Acquaviva” lunga 6 km e la “Campofranco-Sutera” lunga 5,9. Entrambe verranno percorse 3 volte per un totale di 35,7 chilometri. La gara è valida come ultima prova del campionato siciliano e gli alfieri della scuderia nebroidea non vogliono certo sfigurare e promettendo battaglia in tutte le classi.

In classe R3, candidato anche per la vittoria finale, il locale ed esperto Paolo Piparo vestirà per la prima volta i colori della scuderia S.G.B. Rallye e in coppia con l’esperto navigatore Giovanni Lo Verme cercherà di portare la Renault clio R3C del team LBtecnorally più in alto possibile.

E’ una gara molto impegnativa – commenta Piparo – non corro da qualche anno e salire sulla clio R3 non sarà facile. Ci butteremo nella mischia ma non sarà una passeggiata, questo rally è molto tosto, daremo il massimo per divertirci e per far divertire il pubblico. Siamo molto carichi e nel pregara ci siamo divertiti tanto ritrovando la bellezza di questo sport”

Nella stessa classe proverranno a dire la loro anche Giuseppe Airò Farulla in coppia con Gerlando Monta Lampo, per la prima volta, al via a bordo di una Renault Clio R3 del team BRSport, stessa vettura ma del Team La Barbera per il locale Gero Zucchetto in coppia con Davide Mancuso che lascia l’abituale Peugeot 106 A6 per provare a dire la sua con la potente vettura di casa Renault.

In una assortita classe S1600 Carmelo Mattina in coppia con Girolamo Catalano saranno al via a bordo di una Renault Clio dove cercheranno di ben figurare. Debutto in classe R3T per il giovane palermitano Matteo Gagliano che passa dai Rally Storici a quelli moderni a bordo di una potente Peugeot 207 in coppia con l’esperto messinese Antonino Catalfamo, mentre in classe R2B il locale Vittorio Impero Grasso in coppia con Salvatore Canalella sarà della gara a bordo di una Renault Twingo gordini.

Una classe A6 da mondiale rally vede al via 19 agguerriti equipaggi, tutti i migliori interpreti della specialità e ben 10, quindi più di metà, sono griffati SGB Rallye. In ordine di apparizione troviamo i locali Biagio Mingoia navigato dal fido Christian Carrubba a bordo della performante Citroen Saxo appena aggiornata dalle sapienti mani della Scannella Racing.

Sarà dura – commenta Mingoia – la classe è molto tosta. Le prove sono abbastanza selettive soprattutto la prima che sarà molto umida e viscida. Speriamo di fare bene. E’ Un po che non corriamo, da giugno, ma ce la mettiamo tutta e puntiamo a fare un ottimo risultato. Per assoluto è difficile ci sono molte di macchine con piloti di spicco. In questa gara sarà molto importante, anche ragionare e gestire.

Sulla bella Peugeot 106 Maxi provenienza francese Rosolino Ciaccio in coppia con Giovanni Barreca, sempre su Peugeot 106 Maxi ma del team BlueOrange il forte giovanissimo Marco Pilato farà coppia, come di consueto, con Marco Cusimano e cercherà di mandare via la sfortuna che lo ha colpito nelle ultime sue gare, seguirà l’atteso e veloce Ivan Brusca con il fido Ignazio Midulla che cercherà di dire la sua soprattutto per l’assoluta finale con la piccola ma potente Peugeot 106 Rally.

Abbiamo provato poco, speriamo in una buona gara – analizza Brusca. La prima prova è in discesa. scivolosa e come piace a me. La classe è impegnativa e combatutta speriamo di fare di un ottimo risultato”.

Su identica vettura seguirà Gaspare Corbetto in coppia con Gianluca Sorce, sempre su Peugeot 106 ci sarà l’atteso ritorno del giovanissimo Giuseppe Di Giorgio che per l’occasione sarà in gara affiancato dall’esperto Rosario Siragusano con una vettura del team Ferrara Motors. Su Peugeot 106 made in Blueorange il forte Gabriele Morreale navigato da Simone Gramaglia punterà a ben figurare per l’assoluta finale, seguono Alberto Costanza in coppia con Giuseppe Cucchiara sempre su Peugeot 106 rally, Davide Rizzo e Giuseppe Caramazza su identica vettura ma della Phyton Motorsport e infine Giuseppe Fallea in coppia con Angelo Costanza dopo la bella prestazione del Tindari Rally cercherà di confermare i progressi visti con la sua Peugeot 106 Rally.

Questa classe è davvero ben assortita, sarà un bellissimo rally – dichiara Morreale – all’inizio dovremo toglierci un po’ di ruggine quindi faremo un primo giro per valutare, poi attaccheremo al massimo in cerca di un ottimo risultato”

In Classe A7 sulla Renault Clio Williams del team BlueOrange al via Mauro Palumbo in coppia con Francesco Pitruzzella, stessa classe ma su Renault 5 Gtturbo per il locale Stefano Messina in coppia con Giuseppe Frangiamore.

Tre saranno i portacolori della SGB nella classe N3, obiettivi puntati su tutti loro per la vittoria finale di classe. Dario Granata e Girolamo Lo Piparo a bordo di una Renault Clio Rs cercheranno di rifarsi dopo la sfortunata trasferta al Tindari Rally, Antonio Livreri e Rino Calderone su Renault clio e Rosario Montalbano in coppia con Salvatore Lionti sempre su Renault Clio Rs del team Cacciatore Corse.

In classe A5 candidato alla vittoria finale il locale Mario Bellanca in coppia con Francesco Riili a bordo della sua Peugeot 205 Rally, cercheranno di dar battaglia a tutti gli agrigentino Giovanni Carbone e Gigi Gaziano a bordo della Fiat Panda Kit made in BlueOrange.

In una sempre combattuta classe N2 saranno tre i portacolori della scuderia SGB, tutti potenziali vincitori, Gero Quaranta in coppia con Giuseppe Nobile dopo la bellissima prova del Tindari Rally cercherà di confermarsi al vertice della categoria, a contrastarlo i compagni di scuderia Carmelo Champers Di Grazio in coppia con Giovanni Buonomo e i locali Enzo Mistretta in coppia con Salvatore Cangemi tutti a bordo di Peugeot 106 Rally.

In classe Racing Start RS3 obiettivi puntati su Fabrizio Vullo e Michele Antinoro su Peugeot 106, in classe A0 al via per chiudere il campionato siciliano al primo posto di classe il giovanissimo Christian Gianvecchio in coppia con Mariolino Frazzitto su Fiat Cinquecento Sporting.

Visite: 474

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI