Rally, la SGB Rallye all’assalto delle Madonie

La Scuderia S.G.B. Rallye cala i suoi assi alla prima edizione del Rally delle Madonie dove punta alla vittoria individuale ed a quella di scuderia.

La prima edizione del Rally delle Madonie organizzata dalla Tempo Srl di Eros Di Prima, in programma il prossimo fine settimana,il 18 e 19 Aprile 2015 vedrà al via ben 11 equipaggi risultando ancora una volta la scuderia con più equipaggi al via.

La scuderia di San Piero Patti punta decisamente alla vittoria assoluta e di fatti schiera ai nastri di partenza alcuni tra i favoriti alla vittoria finale della gara. Primo tra tutti il forte driver di canicattì Alfonso Di Benedetto che ha scelto la gara madonita come gara test per la nuova Ford Fiesta R5 del team ErreEffe di Agostino Roda, al suo fianco ci sarà Gino Abatecola.

Siamo carichi – queste le parole di Fofò Di Benedetto – , abbiamo portato giù la nuova splendida Ford Fiesta R5 dell’ErreEffe Rally Team; adoro le strade che percorreremo durante le prove e non vedo l’ora di testare la nuova vettura. Puntiamo a fare bene e quindi a cercare di vincere il rally. La concorrenza è agguerrita e la macchina ha non poche differenze rispetto alla mia 207. Daremo il massimo e attaccheremo fin dal primo metro come sempre”.

Altro pretendente alla vittoria il forte driver Carlo Fabrizio La Rocca al via a bordo della bellissima Subaru Impreza del team BlueOrange che già lo ha portato al successo assoluto al Rally Centro Sicilia nella stagione 2014, al suo fianco ci sarà il suo fido navigatore Donato Maria Turra.

Eccoci di nuovo al via di un rally che si preannuncia molto interessante – dichiara Fabrizio La Rocca -. Elenco iscritti di tutto rispetto sia per i piloti presenti che per il parco macchine. Ho scelto nuovamente la Subaru perché malgrado sia una vettura certamente un po’ datata e meno agile rispetto a parecchia della concorrenza mi da delle ottime sensazioni avendo una straordinaria tenuta di strada e un’ottima trazione. Le caratteristiche delle strade dovrebbero andar bene con le potenzialità della vettura in particolare i tratti sconnessi e quelli veloci. Daremo il massimo e speriamo di arrivare domenica sera con un bel risultato prestigioso”.

In classe Super 1600 il promettente e veloce Giuseppe Airò Farulla sarà al via a bordo di una Renault Clio Super1600 e si candida come sicuro protagonista per la vittoria di classe e per la top ten assoluta, al suo fianco per l’occasione ci sarà l’esperto e titolato naviga messinese Massimo Cambria. Queste le sue parole nel pre gara: “Abbiamo pianificato la gara in due fasi, una prima fase mi vedrà partire molto cauto visto che non conosco le strade, nella seconda dopo il primo parco assistenza vedremo di poter aumentare il passo per puntare ad un buon risultato.”

Atteso debutto con i colori della scuderia per il nuovo acquisto, l’agrigentino Ivan Brusca che sarà al via con la sua consueta Peugeot 106 rally di classe A6 con accanto Ignazio Midulla, anche loro candidati alla top ten finale.

Sono felicissimo di essere al via in questo rally e di esserlo con i colori della SGB Rallye. Vogliamo far bene dimostrando ciò che siamo in grado di fare sfruttando al meglio l’agilità e la manegevolezza della nostra Peugeot 106 gruppo A, che se da un lato ha certamente meno potenza di altre vetture, altrettanto certamente è molto a suo agio in questo tipo di prove speciali. Partiremo forte e prova dopo prova speriamo di portare domenica sera un ottimo risultato a casa” – questo il commento di Ivan Brusca.

In una sempre affollata classe N3 al via con i colori della scuderia nebroidea ben tre equipaggi, i veloci Dario Granata e Girolamo Lo Piparo a bordo di una Renault Clio Rs, i locali Daniele Calabrese e Carmelo Zafonte sempre su Renault Clio Rs e Antonino Torregrossa in coppia con Patrizia Torregrossa su Renault 5 GtTurbo.

In classe RS4 al via su una Fiat Punto Oscar Gianvecchio in coppia con Bartolo Sacco, al via invece in classe N2 i locali Massimo Lo Mauro con accanto Loredana Lo Dico che per l’occasione passa dal sedile di sinistra, suo abituale ruolo, a quello di destra per navigare Massimo a bordo di una Citroen Saxo del team Blueorange. Infine in gruppo A0 al via Christian Gianvecchio in coppia con Mariolino Frazzito su Fiat Cinquecento.

Tra le storiche al via il ventisettenne Matteo Gagliano in coppia con il giovanissimo, appena diciottenne, Giuseppe Barbera a bordo di una bellissima Talbot Samba Rally al via di classe E1 quarto raggruppamento.

Appuntamento domenica con la disputa delle 9 prove speciali che decreteranno i vincitori del 1° Rally delle Madonie.

Visite: 820

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI