Rally, Da Zanche riparte dal Rally Costa Brava

Da Zanche riparte dal Rally Costa Brava
Il valtellinese campione italiano auto storiche debutta in stagione affrontando la prima prova dell’Europeo navigato da De Luis sulla Porsche 911 di Pentacar/Sanremo Games: “Ci attente una competizione molto selettiva e in parte in notturna, parola chiave concentrazione”

Bormio (SO), 21 marzo 2017. Lucio Da Zanche apre il suo 2017 agonistico al volante della Porsche 911 RSR nella grande sfida del 65° Rally Costa Brava, che si disputa nelle zone di Girona non lontano da Barcellona. Il 24-25 marzo la selettiva gara spagnola è il primo round del Campionato Europeo Rally auto storiche, serie che il pilota valtellinese ha conquistato nel 2014, dove nel rally catalano si classificò quarto assoluto e secondo della sua categoria. Il tre volte campione italiano affronta la prima delle quattro prove dell’Europeo che ha già ufficializzato nei suoi programmi sportivi 2017 e lo farà con un altro valtellinese al suo fianco, Daniele De Luis, ormai fidatissimo navigatore sull’argentata e spettacolare GT da rally di secondo raggruppamento preparata dal team Pentacar di Colico nei colori Sanremo Games grazie al supporto del patron Maurizio Pagella, imprenditore e pilota che, dopo le soddisfazioni internazionali del 2016, sarà anche lui presente al Costa Brava, sempre su Porsche, affiancato da Roberto Brea. Una terza vettura della Casa di Stoccarda è invece affidata ad Antonio Parisi, anche lui chiamato a ben figurare in una serie che gli ha dato lustro, e Giuseppe D’Angelo.

Commenta Da Zanche in partenza per la Spagna: “Il Costa Brava sarà una gara super con numerosi nomi importanti e auto anche ben più ‘moderne’ della nostra Porsche. Puntare all’assoluta sarebbe bello, ma è chiaro che la vera sfida da vincere per noi sarà quella di categoria, cioè nel secondo raggruppamento. Partiamo fiduciosi per fare la nostra gara e dovremo anche capire bene la scelta dei nostri pneumatici Pirelli, perché qualche incognita meteo al momento c’è. Fisicamente mi sento bene e mi sono ben allenato con i kart. Purtroppo nei rally, escludendo il Monza Show a dicembre, sono fermo praticamente da sei mesi ma l’importante è ritrovare subito la giusta concentrazione. Per De Luis sarà la prima volta in questa gara particolarmente tosta e con prove in notturna, per me la seconda: cercheremo di ottimizzare al meglio l’ottima intesa e la mia positiva esperienza di tre anni fa”.

Venerdì 24 marzo la partenza del 65° Rally Costa Brava è in programma alle 18 con arrivo alle 20 di sabato a Girona. Nel mezzo due tappe emozionanti, per un totale di 560 chilometri, dei quali 156 di prove cronometrate. Venerdì nella prima tappa l’equipaggio della Piacenza Corse affronteranno tre crono in notturna, mentre sabato la seconda tappa sarà molto impegnativa prevedendo le successive 8 prove speciali.
Se la pagina non viene visualizzata correttamente fare click qui.
Per non ricevere più la newsletter per cortesia scrivere una e-mail a info@erregimedia.com.

Visite: 214

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI