Rally, all’autodromo di Pergusa la prova di selezione del Rally Italia Talent

Sono stati 416 i provetti piloti e navigatori di Rally di cui 5 calabresi e gli altri tutti siciliani che ieri e oggi si sono ritrovati all’autodromo di Pergusa per la prima delle 8 selezioni itineranti in tutta Italia della Terza Edizione del Rally Italia Talent. L’evento è organizzato dalla Rally Italia Talent con la collaborazione di Aci Sport. Il concorso funziona sulla formula dei più conosciuti talent dello spettacolo e quindi con prove ad eliminazione. I prescelti si affronteranno poi a delle altre prove ad eliminazione diretta sino a decretare i 6 vincitori finali cui andranno i seguenti premi in ordine di importanza: 1 partecipazione da ufficiali al Rally d’Italia Sardegna gara valida per il Campionato del Mondo Rally, 5 partecipazioni da ufficiali a gare valide per il Campionato Italiano Rally (CIR), con tutti i costi a carico di Rally Italia Talent. Le altre selezioni si terranno il 16 e 17 gennaio all’autodromo di di Mores (SS), al circuito di Siena il 23 e 24, sulla pista Winner di Asti il 30 e 31, sul circuito internazionale di Abruzzo in provincia di Chieti il 6 e 7 febbraio, sul circuito La Conca in provincia di Lecce il 13 e 14 febbraio, sul Cremona Circuit in provincia di Lecce il 20 e 21 febbraio, sulla pista Azzurra Jesolo in provincia di Venezia il 27 e 28 febbraio. A Pergusa gli iscritti si cimenteranno in due prove una con lo Skid e l’altra classifica di Rally sotto gli occhi di esaminatori al loro fianco all’interno delle vetture del calibro di piloti di Rally come Basso, Battaglin, Bettega, Cavallini, Chiarcossi, Dallavilla, D’Amore, Fappani, Granai, Longhi, Nicola, Pirollo, Peruzzi, Sanfront, Scandola, Scattolin, Sossella, Sottile, Travaglia. Le vetture utilizzate, grazie alla collaborazione con la Abarth sanno 7 Abarth 595 competizione da 180 cavalli,. Gli iscritti saranno quindi messi nelle migliori condizioni per dimostrare le proprie qualità. “Ancora una volta la Sicilia si conferma terra di grande passione per questa manifestazione – commenta Renzo Magnani dell’organizzazione – lo dicono i numeri degli iscritti anche di quest’anno. Saranno due giorni molto intensi ed all’insegna del divertimento”. Ma non solo, pare che ci sia la volontà affichè sul circuito nasca un collaborazione stabile tra la società Rally Italia Talent e l’Ente autodromo per l’istituzione di una scuola fissa di pilotaggio per Rally. “Confermo che c’è questo interessamento – continua Magnani – e che c’è la volontà da ambo le parti affinchè il progetto vada in porto”.

Visite: 631

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI