Rally, al Monza Rally Show, Luca Betti e Selvaggia Lucarelli con i colori della Island Motorsport

Monza, 26 novembre 2015 – Glamour e agonismo, spettacolo e passione. Un’estrema sintesi di quel che sarà il Monza Rally Show, kermesse in programma il prossimo fine settimana presso l’autodromo monzese, vero e proprio “tempio” della velocità. Un appuntamento irrinunciabile per la scuderia siciliana Island Motorsport che, per l’occasione, schiererà al via tre equipaggi del tutto inediti.

 

Cominciando da Luca Betti che, già tra i protagonisti dell’International Rally Cup 2015, tornerà al volante della Ford Fiesta WRC della Step Five, gommata Pirelli, per archiviare al meglio la stagione sportiva. Al fianco dell’esperto pilota cuneese, già in evidenza con Michael Lewis (suo compagno d’avventura nel reality Pechino Express) nella passata edizione della manifestazione brianzola, vi sarà Selvaggia Lucarelli, nota opinionista, blogger e giornalista, alla sua primissima esperienza in un abitacolo.

 

«Un giorno, chiacchierando con Selvaggia e sapendo della sua proverbiale ‘diffidenza’ nei confronti del genere maschile, – ha scherzato Betti alla vigilia – le ho proposto di affrontare di petto le sue riserve affidando la sua vita interamente nelle mani di un uomo, che sarei io nel caso specifico. Così è nata l’idea un po’ folle di coinvolgere la Lucarelli facendola avvicinare al mondo delle corse, in un contesto piacevole e glamour come quello del Monza Rally Show. Lei, con la solita autoironia che la contraddistingue, ha accettato l’invito per mettersi in gioco. Ora la palla passerà a me, investito della responsabilità di farla ricredere sugli esponenti del sesso maschile, in un simpatico gioco delle parti».

 

Da segnalare, lungo l’asfalto monzese, il debutto nella specialità per il giovane Antonino Pellitteri, reduce da qualche apparizione nella Seat Ibiza Cup 2015 e già campione 2011 della Formula Light. Il “pistaiolo” partinicese, al volante della Renault New Clio R3 del team Pool Racing, potrà contare sull’esperienza di un navigatore d’eccezione: Eros Di Prima, noto organizzatore nonché vice presidente della Island.

 

Lo schieramento sarà completato dal rientrante Giuseppe Trinca che, dopo una sosta di tre anni, tornerà a indossare casco e tuta a bordo della Porsche 911/Sc di 3° Raggruppamento (vetture fabbricate dal 1976 al 1981) preparata dalla SPM Racing. Il conduttore palermitano, che sarà coadiuvato alle note dall’esordiente Giorgio Genovese, sfrutterà l’impegno per riprendere il giusto feeling col clima agonistico, in ottica 2016. La prossima annata corsaiola, infatti, dovrebbe vederlo tra i partecipanti della Coppa Italia, serie in pista promossa dalla Peroni, e in qualche round del Campionato italiano Rally Autostoriche.

 

Andando alla competizione vera e propria, la giornata odierna (giovedì 26) sarà riservata alle verifiche tecnico-sportive, seguite dallo shakedown. Venerdì pomeriggio, invece, si entrerà nel vivo con la disputa delle prime due prove speciali delle nove previste; domenica, infine, l’adrenalinica conclusione con il Master Show. Per le “moderne”, previsti 166,7 chilometri di tratti prettamente cronometrati; saranno, invece, 85,65 quelli riservati alle auto d’antan.

Visite: 410

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI