Rally; al Monza Rally Show En Plein per la Island Motor Sport

AL MONZA RALLY SHOW EN PLEIN PER L’ISLAND MOTORSPORT E ALEX CAFFI

PRESSO L’AUTODROMO BRIANZOLO, VITTORIE DI CATEGORIA E NEL MASTER’S SHOW PER L’EX PILOTA DI F1,

IN COPPIA PER L’OCCASIONE CON IL SICILIANO FRANCO GRANATA, SU PORSCHE 997 GT3

 

Monza, 4 dicembre 2016 – Bilancio più che positivo in casa Island Motorsport, una volta archiviato il Monza Rally Show, evento internazionale tra glamour, spettacolo e agonismo, andato in scena presso l’autodromo lombardo. L’ex pilota di F1 Alex Caffi, portacolori d’eccezione della scuderia siciliana Island Motorsport, in coppia con l’esperto navigatore palermitano Franco Granata, su Porsche 997 Gt3 curata dal team Guagliardo, infatti, ha conquistato il primato in classe RGT, al termine dell’impegnativa tre giorni brianzola, articolata su dieci prove speciali.

 

L’inedito equipaggio lombardo-siculo, non pago del successo conseguito nella competizione vera e propria, si è ripetuto, altresì, nel conclusivo Master’s Show, l’avvincente sfida “uno contro uno”, imponendosi nella finale secca ai danni dell’altra Porsche 997 di Redolfi-Frigerio.

 

«Tutto sommato, è andata molto bene – ha commentato Caffi – Abbiamo centrato l’obiettivo della vigilia, ovvero, la vittoria di categoria. In più, abbiamo fatto en plein svettando anche nel confronto diretto del Master’s Show. Inoltre, come già anticipato, puntavamo a testare le potenzialità della vettura, avendo come punto di riferimento i modelli delle classi ‘R5’ e ‘S2000’ e, a ruote ferme, posso affermare che l’esito è stato più che soddisfacente. Ritengo che un piazzamento tra i primi 15 assoluti sarebbe stato alla nostra portata. Dispiace solo che la rincorsa alle posizioni nobili della classifica e un’ulteriore verifica del mezzo, sia stata compromessa dall’incidente del sabato, nel corso della ‘Grand Prix’, quando un avversario ha azzardato un sorpasso toccandoci sull’anteriore, tranciando di netto il radiatore e obbligandoci, nostro malgrado, a prendere la via dei box. Qui, grazie ad un intervento tanto immediato quanto efficace della squadra di Mimmo (Guagliardo ndr), siamo riusciti a rientrare in pista per proseguire e portare a termine la gara».

 

Nel Monza Historic Rally Show, parentesi altrettanto ricca e affascinante riservata alle auto d’antan, l’altro “portabandiera” del sodalizio isolano Stefano Dolce, nonostante qualche problema, è riuscito a tagliare indenne il traguardo. Bicchiere mezzo pieno per il gentleman driver palermitano che, alla seconda presenza consecutiva al Monza Rally Show, coadiuvato alle note da Chiara Tripiciano, si è presentato al via della manifestazione al volante della Porsche 911 Sc di 3° Raggruppamento (1976-1981) allestita dalla SPM.

 

«Una trasferta all’insegna del puro divertimento, senza contare l’atmosfera, un parterre de roi, l’ambientazione di rilievo – ha sottolineato Dolce – Purtroppo, alla luce di qualche problema meccanico, non abbiamo potuto esprimerci al meglio, nostro malgrado. Ma, nonostante le difficoltà, rimane la soddisfazione di essere giunti alla bandiera a scacchi. Poco ma sicuro, ci riproveremo il prossimo anno».

Visite: 160

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI