Rally, a Barreca Piparo il Rally Città di Mussomeli: terzo assoluto l’ennese Michele Beccaria

Il Team Phoenix sul podio con Beccaria – Castelli a Mussomeli

La Scuderia di Santa Teresa Riva di nuovo protagonista con il giovane equipaggio ennese sulla Renault Clio R3C BR Sport che nella gara nissena è salito sul terzo gradino del podio.

Mussomeli 26 marzo. Il Team Automobilistico Phoenix ha concluso sul terzo gradino del podio assoluto il 1° Rally Città di Mussomeli con Michele Beccaria e Michele Salvatore Castelli sulla Renault New Clio R3C preparata dalla BR Sport. Il 21enne ennese ha dato per la seconda volta un ottima prova di bravura e grande abilità. Al suo secondo rally il portacolori Phoenix ha lottato sempre per le posizioni di vertice. L’equipaggio Phoenix ha vinto la prima prova disputata, conferma di un ottimo feeling con la vettura, anche su un tracciato sconosciuto ed alla fine poco più di 6 secondi è stato il gap dalla vetta. Una ulteriore conferma dopo la vittoria nella gara d’esordio allo scorso Rally Cefalù Corse.

Per Beccaria – Castelli anche l’ambito Trofeo “Peppino Farina” intitolato alla memoria di un grande sportivo mussomelese.

-“Affinare il feeling con la vettura era l’obiettivo principale ed è stato raggiunto – ha spiegato Beccaria – prova dopo prova sono sempre più a mio agio sulla Clio. Il tracciato era completamente diverso da quello di Cefalù ed è stato importante fare esperienza su un fondo diverso. Il programma continua sempre al fianco della Scuderia Phoenix, team che fa sempre sentire il prezioso supporto diretto”-.

Top five 1° Rally città di MUssomeli: 1 Piparo – Barreca (Renault Clio S1600) in 19’16”9; 2 Lombardo – Spiteri (Renault Clio Williams) a 1”1; 3 Beccaria – Castelli (Renault Clio R3C) a 6”3; 4 Brusca – Midulla (Peugeot 106 GTI) a 14”2; 5 Zucchetto – Mancuso (Peugeot 106 GTI) a 18”2;

Vittoria Project Team con Piparo-Barreca su Renault a Mussomeli

La scuderia favarese è salita sul primo gradino del podio del Rally nisseno con l’equipaggio della Clio Super 1600 che si è imposto al fotofinish. In top ten anche che il vincitore di gruppo N Lunardi su Subaru. Sul podio di N2 Pepi su Peugeot. Vittoria tra le autostoriche di 2° Raggruppamento per Quintino e Monia Gianfilippo su Alfa Romeo GTV

Mussomeli (CL) 26 marzo 2017 – La Scuderia Project Team ha messo il proprio sigillo sul 1° Rally Città di Mussomeli con la vittoria dell’equipaggio formato dal rientrante pilota di casa Paolo Piparo affiancato dall’esperto palermitano Giovani Barreca sulla Renault Clio Super 1600 curata dalla Ferarra Motors. Il forte pilota, al suo rientro in gara ha dovuto riprendere il giusto ritmo, poi dopo aver trovato le migliori regolazioni d’assetto ed individuato una efficace scelta di gomme, ha sferrato il suo attacco e nell’ultimo crono al fotofinish è riuscito ad imporsi sull’agguerrita concorrenza. -“Abbiamo iniziato commettendo anche degli errori che ci hanno costretto a rimontare – ha spiegato Piparo al traguardo – sull’ultimo crono insieme al navigatore abbiamo deciso di dare il massimo e tentare il colpo. E’ andata bene e possiamo condividere questa vittoria con la scuderia in un ottimo esordio di collaborazione”-. All’equipaggio anche il Trofeo “Lillo Zucchetto”.

Successo Project anche in gruppo N dove con il nono posto assoluto si è piazzato un altro rientrante come il trapanese Umberto Lunardi navigato dal palermitano Marco Marin sulla Subaru Impreza, posizione difesa malgrado qualche noia tecnica di troppo nelle fasi centrali del rally.

Seconda piazza al fotofinish anche in classe N2 per i favaresi Giuseppe Pepi e Francesco Giudice, che si battuti con i vincitori padroni di casa e solo 6 decimi li hanno divisi dalla vetta di categoria in una delle classi più combattute e difficili.

Sul secondo gradino di classe R3C sono saliti, seppur con fatica, gli agrigentini Valerio La Rosa e Calogero Calderone su Renault Clio R3 della Blu Project, rallentata da alcune noie meccaniche e elettriche sull’ultima prova. Gara faticosa per Giuseppe Gianfilippo e Sergio Raccuia con qualche noia elettronica di troppo sulla Citroen Saxo, con cui hanno chiuso settimi di classe A6. Altra seconda piazza di classe, quella di N1 a favore degli agrigentini Giovanni Pecoraro e GIuseppe Mendolia Calella sulla Peugeot 106 Rallye. Noie meccaniche hanno fermato negli ultimi meri di gara la Citroen C2 R2B di Davide Rizzo, mentre aveva la top ten nel mirino.

Bandiera bianca nelle battute finali per il patron di Project Team Luigi Bruccoleri, l’agrigentino di Favara affiancato da Ivan Rosato ha trovato il giusto feeling con le nuove coperture a gara inoltrata, sempre ben supportato dalla M Sport che ha curato la Renault Clio Super 1600, ma al via dell’ultima prova la rottura della cinghia dell’alternatore ha messo fine al tentativo di rimonta.

I palermitani di Termini Imerese Quintino e Monia Gianfilippo sulla ammirata Alfa Romeo Alfetta GTV hanno vinto il 2° Raggruppamento, oltre che la classe, sempre molto incisivo l’equipaggio formato da papà e figlia. Stop sul penultimo crono anche per i fratelli Vitale su Peugeot 205

Top Ten: 1 Piparo – Barreca (Renault Clio S1600) in 19’16”9; 2 Lombardo – Spiteri (Renault Clio Williams) a 1”1; 3 Beccaria – Castelli (Renault Clio R3C) a 6”3; 4 Brusca – Midulla (Peugeot 106 GTI) a 14”2; 5 Zucchetto – Mancuso (Peugeot 106 GTI) a 18”2; 6 Quaranta – Pitruzzella (Renault Clio S1600) a 25”2; 7 Corbetto – Cancemi (Peugeot 106 GTI) a 28”2; 8 Costanza – Cibella (Peugeot 106) a 35”4; 9 Lunardi – Marin (Subaru Impreza STI) a 50”2; 10 Lanzalaco – Marchica (Renault Clio RS) a 55”9.

Al termine di un esaltante rimonta Paolo Piparo e Giovanni Barreca, su Renault Clio Super 1600, hanno vinto la prima edizione del Rally Città di Mussomeli. La manifestazione, organizzata dalla scuderia Caltanissetta Corse, in collaborazione con l’Asd Sport Promotion, ha visto l’affluenza di un pubblico numeroso.

Paolo Piparo e Giovanni Barreca, su una Renault Clio Super 1600, si sono imposti nella prima edizione del Rally Città di Mussomeli. La manifestazione, organizzata dalla Caltanissetta Corse in collaborazione con l’Asd Sport Promotion, si è disputata sulle strade dell’hinterland nisseno tra due ali di folla.
Non è iniziata nel migliore di modi la giornata dei vincitori, i due alfieri della Project Team, hanno commesso un errore nel tratto iniziale costato loro diversi secondi in classifica. Piparo e il suo navigatore non si sono persi d’animo e hanno dato vita ad una splendida rimonta, coronata proprio nella speciale conclusiva, scalzando dalla vetta Roberto Lombardo e Alessio Spiteri che, su una Renault Clio Williams di Gruppo A, si sono così dovuti accontentare della seconda posizione, staccati dai vincitori di poco più di un secondo. I distacchi molto contenuti la dicono lunga circa il sostanziale equilibrio che ha caratterizzato la giornata di gara. Il podio è stato completato da Michele Beccaria e Michele Castelli che, dopo aver occupato nelle prime battute anche la prima posizione della generale hanno poi dovuto cedere il passo ai due equipaggi che si sono giocati la vittoria. Il giovane equipaggio ennese, alla seconda presenza in un rally, continua ad accrescere il proprio bagaglio d’esperienza nelle corse su strada.
Ritorno positivo alle gare, dopo un’uscita di strada allo scorso Rally dei Templi, per Ivan Brusca e Ignazio Midulla. I due alfieri della Sgb Rally hanno offerto una prestazione encomiabile, a bordo della loro Peugeot 106 di Gruppo A, valsa il quarto posto in classifica. Hanno completato la “Top Five”, sempre su una Peugeot 106 di Gruppo A, Gero Zucchetto e Davide Mancuso, bravissimi nello stare sempre a stretto contatto con i primi. Grazie a un finale in crescendo Gero Quaranta e Francesco Pitruzzella, all’esordio su una Clio Super 1600, sono riusciti a far loro il sesto posto nella generale. Settima piazza appannaggio di Gaspare Corbetto e Salvatore Cancemi che hanno preceduto Alberto Costanza e Antonio Cibella. Nono posto e vittoria in Gruppo N per Umberto Lunardi e Marco Marin che hanno preceduto Carmelo Lanzalaco e Antonio Marchica. Tra le autostoriche successo a mani basse per la Porsche 911 condotta da Antonio Di Lorenzo e Franco Cardella. Dei 64 equipaggi al via sono giunti al traguardo in 40.
Classifica 1° Rally Città di Mussomeli
1) Piparo-Barreca Renault Clio Super 1600 in 19’16”,9
2) Lombardo-Spiteri Renault Clio Williams Gruppo A a 1”,1
3) Beccaria-Castelli Renault New Clio Gruppo R a 6”,3
4) Brusca-Midulla Peugeot 106 Gruppo A a 14”,2
5) Zucchetto-Mancuso Peugeot 106 Gruppo A a 18”,2
6) Quaranta-Pitruzzella Renault Clio Super 1600 a 25”,2
7) Corbetto-Cancemi Peugeot 106 Gruppo A a 28”,2
8) Costanza-Cibella Peugeot 106 Gruppo A a 35”,4
9) Lunardi-Marin Subaru Impreza Gruppo N a 50”,2
10) Lanzalaco-Marchica Renault Clo Rs Gruppo N a 55”,9

Visite: 989

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI