Raccolta Differenziata a Enna, imminente il via all’attività

Iniziata ieri dalla società Ennaeuno la distribuzione dei sacchetti di colore diverso dove i cittadini del capoluogo dovranno immettere le diverse frazioni di rifiuto sia secco, che umido che indifferenziato. La distribuzione avverrà in base alla suddivisione della città nelle sei diverse aree dove avverrà l’attività di raccolta differenziata Porta a Porta. Un segnale quello della consegna dei sacchetti che fa comprendere che ormai la data di inizio del servizio è sempre più vicino. Ed a conferma di tutto ciò tra oggi e domani i responsabili di Ennaeuno incontreranno gli amministratori di condomini e i rappresentanti di associazioni di consumatori ed ambientaliste per spiegare loro come avverrà da un punto di vista operativo l’attività. Il direttore tecnico provinciale di Ennaeuno l’ingegnere Roberto Palumbo precisa che ci sono ancora diversi aspetti delle modalità operative del servizio da chiarire meglio. In particolare su dove saranno collocati i sacchetti da ritirare all’interno dei condomini. Ma diversi di questi dubbi, saranno chiariti man mano che sarà attivato il servizio. Entro l’inizio della prossima settimana inoltre dovrebbero arrivare i primi 3 mezzi mentre i restanti verso la fine della settimana. Quindi la annunciata in via ufficiosa, data di inizio prevista per il 20 novembre potrebbe essere confermata. Il servizio momentaneamente sarà attivato solamente nella parte alta della città per poi estenderlo tra un paio di mesi, anche a Pergusa e Enna bassa. Il Comune che però non ha nessuna competenza sull’attività del servizio di raccolta dei rifiuti se non quello di pagare un canone annuo a Ennaeuno per il servizio ricevuto, confida molto sull’avvio a regime del servizio, perchè potrebbe essere determinante, per calmierare il costo della bolletta. Meno conferimento di rifiuti in discarica significa abbattere il costo del servizio. Nel 2014 a Enna sono stati prodotti poco meno di 12 mila e 200 tonnellate di rifiuti la media di 33,5 tonnellate al giorno. Ma sono stati differenziati poco meno di 950 tonnellate, in pratica il 7,7 per cento. Il sindaco di Enna Maurizio Dipietro alcune settimane fa nella conferenza stampa che annunciava l’inizio del servizio, aveva auspicato di raggiungere entro poco mesi non meno del 35 per cento di raccolta differenziata, che in valore assoluto significa differenziare ogni giorno non meno di 12 tonnellate. Un obbiettivo ambizioso non facile ma possibile secondo Ennaeuno e raggiungibile anche seconda della risposta che si avrà dai cittadini nella collaborazione a fare funzionare il servizio.

Visite: 359

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI