Questura Enna, giovane barrese denunciato

Viene notato sul terrazzo di casa, in atteggiamento di attesa e vigilanza; controllato dalla polizia, si rivela in possesso di stupefacente, hashish e marijuana, ed anche di un bilancino di precisione; giovane barrese denunciato”.

Nell’ambito dell’implementazione dei servizi di controllo del territorio e di contrasto al mercato illecito degli stupefacenti – disposta dal Sig. Questore della Provincia di Enna, dott. Enrico De Simone – gli uomini della Squadra Mobile di Enna – diretti dal Vice Questore Aggiunto dott. Gabriele Presti- hanno denunciato, per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un uomo di Barrafranca, R. M., classe 1978, trovato in possesso di un quantitativo di marijuana e di hashish, per circa 3 grammi complessivi, e di materiale per il confezionamento della droga in dosi, ovvero di un bilancino elettronico e di nastro isolante; il tutto rinvenuto all’interno della sua abitazione ubicata nel centro di Barrafranca.

In particolare, nell’ambito di preordinati servizi volti alla prevenzione e repressione dei reati in materia di traffico illecito di sostanze stupefacenti, i poliziotti ennesi, in Barrafranca, hanno notato da dietro le persiane della finestra di un appartamento, sito in uno stabile ubicato nel centro della città, la sagoma di una persona che, al primo rumore di auto in transito, sembrava scrutare quanto accadesse lungo la strada, come in costante atteggiamento di attesa e vigilanza.

L’atteggiamento di coloro che si trovavano all’interno dell’abitazione, lasciava intuire ai poliziotti un possibile collegamento con qualche attività di natura illecita. Per tale motivo, gli agenti ennesi, decidevano di effettuare perquisizione locale dell’appartamento.

Nel corso della perquisizione gli investigatori della Squadra Mobile, all’interno della camera da letto dei coniugi, rinvenivano della marijuana per un peso di circa gr. 1,9 nonché un pezzo di hashish del peso di circa gr. 0,7.

All’interno della cucina dell’appartamento i poliziotti rinvenivamo un bilancino elettronico di precisione, con il piatto di pesata ancora intriso di sostanza stupefacente, nonché un rotolo di nastro isolante, parzialmente utilizzato. Anche detti oggetti, bilancino e nastro isolante, utilizzati per pesare e confezionare in dosi la droga, venivano posti in sequestro.

In relazione a quanto emerso, l’uomo veniva deferito, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Enna, per il reato di detenzione al fine di spaccio di sostanza stupefacente.

Visite: 389

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI