Questura Enna, arresto di giovane villarosano per detenzione sostanze stupefacenti

“Enna, girovaga nel quartiere Monte, passeggiando in gruppo con altri coetanei, alcuni dei quali, come lui, orbitanti nel mondo dello spaccio di sostanze stupefacenti ma attira l’attenzione dei poliziotti, e nonostante il maldestro tentativo di disfarsene, lo controllano e lo trovano in possesso di alcune dosi di marijuana, già pronte per lo spaccio: giovane denunciato dalla Polizia di Stato”.

Nei giorni scorsi, nell’ambito dell’implementazione dei servizi di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti – voluta dal Sig. Questore della Provincia di Enna, dott. Antonino Romeo – gli uomini della Squadra Mobile di Enna, diretti dal Dirigente dott. Gabriele Presti e coordinati dal Vice Dirigente dott. Emanuele Vaccaro, nel corso dell’attività di controllo del territorio, hanno proceduto alla denuncia in stato di libertà di un giovane S. A., classe 1996, villarosano, per detenzione di sostanze stupefacenti, marijuana, per alcune dosi, già confezionate e pronte per lo spaccio, rendendosi responsabile del reato di cui all’art. 73, D.P.R. 309/1990.

I FATTI

In particolare, nel corso dell’attività di controllo del territorio, gli investigatori erei, pattugliando il quartier Monte, notavano transitare a piedi un gruppetto di ragazzi dei quali riconoscevano lo S. A., odierno denunciato, ed altri soggetti, gravitanti nel mondo dello spaccio di sostanze stupefacenti e dei reati contro il patrimonio. I poliziotti, pertanto, decidevano di seguire i ragazzi e nel momento in cui il gruppetto si avvicinava ad un terrapieno ed in particolare, nella prossimità della vegetazione ivi esistente, alla vista dei poliziotti, S. A., si disfaceva di una bustina in cellophane che, prontamente recuperata dai poliziotti, risultava contenere nr. 4 stecche di marijuana, confezionate con della carta stagnola. La marijuana rinvenuta, risultava pesare circa gr . 3,5.
Alla luce dei fatti, i poliziotti, trovando il giovane in possesso della marijuana, già confezionata in dosi chiaramente destinate allo spaccio, lo deferivano in stato di libertà, alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Enna, sequestrando lo stupefacente.

Visite: 359

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI