Questura, arresto a Piazza Armerina di uomo violento per resistenza a pubblico ufficiale

Uomo violento arrestato in flagranza dalla Polizia di Stato: aggredisce una congiunta ed i poliziotti intervenuti. Contestati i reati di maltrattamenti in famiglia, violenza privata, lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale.

Si tratta di un giovane di Piazza Armerina, arrestato nel pomeriggio di ieri dai poliziotti del Commissariato di Piazza Armerina.

Questi i fatti.

Nel pomeriggio di sabato 9 gennaio è giunta una chiamata di aiuto, su linea “113”, da parte di una donna di Piazza Armerina in difficoltà, che, in modo concitato, riferiva all’operatore che, in quel frangente, stava subendo una aggressione da parte di un congiunto.

La telefonata veniva bruscamente interrotta proprio dal congiunto in parola.

Individuato il luogo dal quale la donna chiamava, la Sala Operativa della Questura di Enna richiedeva l’immediato intervento di pattuglie del Commissariato di P.S. di Piazza Armerina. Giunti repentinamente sul posto, i poliziotti del Commissariato di Piazza Armerina, nell’interrompere l’iter criminoso, si trovavano a fare i conti con le resistenze del giovane, che, opponendosi all’intervento della Polizia, poneva in essere condotte di resistenza e lesioni personali in pregiudizio degli agenti intervenuti.

Appresi i necessari elementi utili a comprovare in capo al medesimo l’ascrivibilità delle condotte contestate, sulla scorta di quanto sopra rappresentato, l’uomo veniva arrestato, e, ultimati gli adempimenti di rito, su disposizione del p.m. di turno, debitamente notiziato, associato presso la Casa Circondariale di Enna.

Visite: 396

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI