Qualcosa sta cambiando…..e’ arrivato il tempo

Quando si parla di “Rock” un pensiero va a quei gruppi che ancora funzionano, soprattutto se si parla di nomi consolidati, nostalgiche celebrità capaci di risvegliare una musica capace di far parlare una lingua nuova.

OggiAggiungi un appuntamento per oggi mancano idee e progetti, l’industria discografica arranca e sembra incapace di rinnovarsi mentre la musica vive il suo percorso nella dispersione di cuffiette, download e condivisioni social. E’ come se il rock stesse diventando una riserva da proteggere da un’epoca ridotta di slanci creativi. La buona notizia è che secondo i risultati di una prima indagine europea sulla musica, si evince che il rock sta attraversando una significativa rinascita e sta sostituendo la musica pop, prodotta industrialmente, nella classifica della musica preferita degli europei.Tempo al tempo dunque!!

Poi, ogni tanto arriva, raramente in Italia, un segno forte, anche se i nomi in grado di contrastare l’impegno musicale passato sono sempre meno.

A dare il loro contributo ci pensano i Last Hypnosis, band italiana emergente che propone un rock moderno in lingua inglese: a breve distanza dal lancio del singolo di esordio, “Away from here” che da il nome all’intero album composto da 10 tracce di puro rock , Sergio D’Amico, leader e cantautore polistrumentista del gruppo, originario di Alessano, in provincia di Lecce, insieme a Loris De Carlo alla batteria e Federico Persano al basso elettrico, omaggiano l’Italia con “Tempo”, il motore perfetto del rock moderno internazionale scritto in lingua italiana. Singolo concepito inizialmente dal cantante per il festival di Sanremo con lo scopo di stravolgere i canoni italiani per riprendere la lenta ascesa del ritorno al rock, è caratterizzato da un ritmo coinvolgente e ribelle al quale si contrappone l’anima malinconica e amara del testo. Il tutto è caratterizzato da sonorità decise e  aggressive, dove ancora una volta la chitarra elettrica è padrona del pezzo.

Viverlo infinitesimale e non morire”, frase che ricorre nel ritornello,  fa subito capire il modo di scrivere, l’estro e l’anima criptica dell’autore.

Il videoclip, ambientato nella notte di un bosco, rappresenta, attraverso l’attrice, l’influenza che il tempo ha nei giorni nostri e come la gente abbia difficoltà a coglierne la vera essenza e il vero fine ultimo.

Formati ufficialmente nel 2014,  i Last Hypnosis (dal progetto creato dal cantante) cercano di portare avanti il tocco del genere, quello Nu rock- Nu metal , che riempie gli stadi e i festival internazionali , ma che in Italia è “occultato” e messo a tacere dai media tanto da sembrare “sconosciuto”.

“Away from here” è già disponibile in formato digitale in tutti gli store on-line, “Tempo” non sarà in vendita, ma sarà la bonus track dell’album in formato fisico disponibile, al momento, soltanto sul sito ufficiale della band e gratuita per chi scarica l’album in formato digitale dagli stores.

Sarà possibile ascoltarlo sul sito www.lasthypnosis.com e nei canali ufficiali della band ( Facebook , Twitter e Youtube) e nelle radio nazionali da martedi 24 Novembre 2015.

www.facebook.com/Lasthypnosis

https://www.youtube.com/watch?v=p7Xf4XKLpvA

addetto stampa: Ludovica Luceri (3491626621 oppure press@lasthypnosis.com)

da sinistra ( Loris De Carlo alla batteria, Sergio D’Amico voce e chitarra, Federico Persano al basso)

Visite: 326

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI