Pugilato, altre due giovani promesse catanesi saranno seguiti dallo Staff del posturologo ennese Piero Tamburo

Sono altri due i potenziali pugili in prospettiva olimpica che da questo fine 2017 saranno seguiti dallo staff del posturologo ennese Piero Tamburo che applicherà loro il già collaudato “Metodo Tamburo”, che già segue la preparazione in prospettiva olimpica del pugile campano 4 volte olimpionico e due volte medaglia d’argento in competizioni olimpiche Clemente Russo. I due pugili di grandi prospettive sono i catanesi Leonardo Bajarami e Simone Buremi entrambi della Catania Ring del maestro Aroldo Donini che alcune settimane fa si sono laureati ad Avellino campioni italiani nelle rispettive categorie. Bajarani 17 anni ha vinto il titolo italiano Youth ma già negli anni passati aveva vinto altri titoli italiani nelle categorie minori. Il suo curriculum è di 27 incontri vinti, 1 pareggiato e 2 persi. Il suo obiettivo è di partecipare con la nazionale alle Olimpiadi Giovanili. Buremi 18 anni oltre al titolo conseguito alcune settimane fa lo aveva vinto anche nella scorsa stagione, ma ha già una buona esperienza anche con la maglia azzurra. Nella sua ancora giovane carriera ha vinto 40 incontri perdendone 6. “Sono due atleti di interessantissime potenzialità in prospettiva – ha commentato Tamburo – e con il mio staff cercheremo di fare il massimo per migliorare le loro performance in modo da spingerli verso traguardi ancora più importanti”.

Visite: 179

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI