Protezione Civile, Conclusa a Enna la manifestazione “Io non rischio”

È arrivata al termine, per il quinto anno consecutivo, la campagna nazionale di comunicazione dei rischi, “Io non rischio”, promossa dal Dipartimento nazionale di protezione civile e dal volontariato organizzato.

Sabato 17 e Domenica 18 Ottobre, in contemporanea con altre piazze in tutta Italia, i volontari dell’Ente corpo volontari protezione civile Enna hanno partecipato alla campagna con un punto informativo allestito in Piazza Vittorio Emanuele a Enna, consegnando ai passanti il materiale informativo e rispondendo alle domande su cosa ciascuno di noi può fare per ridurre il rischio alluvione.

Centinaia gli ennesi che si sono fermati incuriositi dalla presenza dei volontari in piazza e che, alla fine, hanno voluto saperne di più sulla campagna.

“Enna è un territorio a forte rischio idrogeologico – ha affermato Davide Giliberto, volontario responsabile della piazza di Enna – ed è giusto che tutti siano informati su cosa fare durante un’allerta e durante un’alluvione. I comportamenti che abbiamo durante una calamità naturale ci possono salvare la vita e negli ultimi anni ne abbiamo avuto la prova”.

In concomitanza alla campagna “Io non rischio” è stato mostrato il piano comunale di protezione civile, redatto dai tecnici volontari, in collaborazione con il comune di Enna, l’Università Kore e l’Università della Basilicata perché la conoscenza delle aree di attesa e la consapevolezza dei rischi legati alla zona in cui si abita può aiutarci a essere cittadini più sicuri e più consapevoli.

Enna, 19 Ottobre 2015

Comunicatori Ente corpo volontari protezione civile Enna

Visite: 308

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI