Protesti, in calo in provincia di Enna

Sono 1454 gli effetti protestati di cui la quasi totalità cambiali registrate in provincia di Enna nel primo trimestre dell’anno in corso. Il dato è stato reso noto da uno studio effettuato da Unioncamere. E come si sta registrando in tutta Italia, il numero degli effetti protestati continua a calare, più quello degli assegni che delle cambiali. Tutto ciò dimostra che anche se ci sono segnali di ripresa si rimane molto prudenti nell’accettare titoli che rappresentano promesse di pagamento. In provincia di Enna sui 1454 effetti protestati 1193 sono cambiali. Il valore medio dei protesti in generale è di 1667 mentre quello delle sole cambiali è di 1266. In Sicilia la provincia che in valore assoluto fa segnare il maggiore numero di protestati è Palermo con 24208, Catania 13397, Messina 10893, Siracusa 8247, Ragusa 7816 Trapani 6992, Agrigento 6005, Caltanissetta 4353. Riguardo al valore medio dei protesti quello maggiore lo fa registrare la provincia di Caltanissetta 1890, Agrigento 1858, Enna 1667, Catania 1628, Ragusa 1479, Trapani 1428, Palermo 1419. Messina 1326, Siracusa 1130, Infine per quanto riguarda il valore medio delle sole cambiali al primo posto Enna 1266, Caltanissetta 1199, Agrigento 1144, Catania 1124, Trapani 1063, Ragusa 1007, Messina 923, Siracusa 887, Palermo 803.

Visite: 644

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI