Progetto Green Game ovvero Raccolta Differenziata e Rispetto per l’Ambiente

La “raccolta differenziata” e il “rispetto dell’ambiente” sono i cardini su cui ruota Green Game, il Progetto itinerante che sta attraversando la Sicilia. L’obiettivo è sensibilizzare ed istruire gli studenti degli Istituti Superiori di Secondo Grado sui benefici di un corretto riciclo dei rifiuti.

Cial, Comieco, Corepla, Coreve, Rilegno e Ricrea, sono i Consorzi Nazionali per la Raccolta, il Recupero ed il Riciclo degli Imballaggi rispettivamente in alluminio, carta e cartone, plastica, vetro, acciaio e legno ed è grazie a loro che Green Game è arrivato in Sicilia.

I 6 Consorzi Nazionali operano in tutta Italia per raggiungere i risultati di riciclo fissati dalla Comunità Europea. La Sicilia, in tal senso, non solo per la popolazione, ma anche per la sua rilevanza sociale, economica e culturale, riveste un ruolo sempre maggiore tanto che i Consorzi, negli ultimi anni, hanno svolto numerose iniziative nella regione ed investito molte energie.

Martedì, Green Game è stato ospitato dal Liceo Turrisi Colonna e dall’Istituto Tecnico Marconi. Ogni classe si è trasformata in una squadra, che dotata di risponditore wireless, si è misurata su quesiti legati alla raccolta dei rifiuti e al rispetto dell’ambiente. Le classi che sono riuscite in modo più veloce a lavorare in team e a dare quindi la risposta giusta, sono state la 1^ BL del Liceo Turrisi Colonna e la 2^ B dell’Itis Marconi che passano di diritto alla Finale Regionale prevista per i primi di dicembre a Catania.

Purtroppo Catania non brilla come esempio di raccolta differenziata. Personalmente tengo molto al rispetto delle regole e contestualizzo questo tema nel “vivere civile”. Mi fa molto piacere di avere avuto questa opportunità e di aver aperto le porte della mia Scuola a Green Game. Sarebbe da inviare questo messaggio anche ai ragazzi più giovani che purtroppo nel quotidiano vivono esempi negativi di raccolta dei rifiuti. è la testimonianza del Dirigente Scolastico dell’Itis Marconi, Ugo Pirrone; la Professoressa Vincenzina Pastore ha dichiarato: “Esperienza fantastica! Grande entusiasmo, ragazzi attenti, spero che sappiano applicare tutto ciò che oggi hanno approfondito ed allargare questo messaggio alle loro famiglie. Il presentatore, Alvin Crescini, è stato davvero molto bravo e coinvolgente utilizzando il giusto linguaggio con i ragazzi.”. Anche il Professor Alfio Leonardi ha confermato la valenza didattica del format sostenendo: “E’ il modo giusto di affrontare tematiche così importanti. Spero possa stimolare un comportamento corretto nei ragazzi e nelle loro famiglie nel modo di affrontare la raccolta differenziata.”

Il Liceo Scientifico Principe Umberto di Savoia di Catania oggi sarà il protagonista del Progetto di E-learning. Venerdì e sabato lo staff si sposterà a Siracusa e più precisamente, all’Istituto Sacro Cuore, al Liceo Artistico A. Gagini e all’ITC Rizza.

Da lunedì 9, è possibile rivedere gli appuntamenti registrati all’interno degli Istituti Scolastici su:

VIDEOMEDITERRANEO canale 11 alle ore 14.45 e alle ore 19.10

MEDITERRANEODUE canale 274 alle ore 14.45 e alle ore 19.10

MSAT SICILIA canale 605 alle ore 16.30 e alle ore 18.15

MNEWS canale 694 alle ore 14.15 e alle ore 20.00

SKY canale nazionale 823 alle ore 14.45 e alle ore 19.10

Oggi, in TV sarà possibile vedere la puntata registrata al Liceo Scientifico Leonardo di Agrigento e domani chiuderà la prima settimana televisiva il Liceo Classico Giovanni XXIII di Marsala (TP).

Cial, Comieco, Corepla, Coreve, Ricrea e Rilegno sono Consorzi nazionali, no profit, nati per volontà di legge nel 1997, facenti tutti parte di un unico sistema: il Sistema Conai, che si occupano su tutto il territorio italiano di garantire l’avvio al riciclo degli imballaggi raccolti dai Comuni italiani tramite raccolta differenziata.  In Italia, mediamente, ogni anno, si producono circa 11 milioni di tonnellate di rifiuti di imballaggio. Di questi, il sistema dei Consorzi nazionali ne recupera oltre il 78%, vale a dire: 3 imballaggi su 4.

Visite: 292

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI