Progetto Didattico Green Game; anche a Enna Boom di Consensi

Si moltiplicano i riconoscimenti per Green Game, il progetto didattico itinerante che sta coinvolgendo gli studenti delle Scuole Superiori di II Grado della regione siciliana.

Il format prevede una serie di trasmissioni televisive, in onda prossimamente su SKY canale nazionale 823, su Videomediterraneo canale 11 del d.t., su Mediterraneodue canale 274 del d.t., su Msat Sicilia canale 605 del d.t. E su Mnews canale 694 del d.t., che trasferiscono all’esterno quanto accade in ogni Istituto, un’ottima occasione per visitare la scuola, scoprirne le caratteristiche, l’offerta didattica e, non ultimo, per aumentare la propria conoscenza relativa alla Raccolta Differenziata e al corretto riciclo dei rifiuti.

Un “viaggio”, quello di Green Game, ricco di soddisfazioni. Molti gli attestati di merito ricevuti dagli Enti e dalle Istituzioni. Dirigenti Scolastici e Corpo Docente accolgono lo staff nei loro Istituti spendendo sempre parole bellissime per l’iniziativa, per i risultati ottenuti dai loro studenti, per il coinvolgimento dei ragazzi in un progetto dove “imparare diventa un divertimento”. 

Il contest dura all’incirca 90 minuti, durante i quali i ragazzi assistono ad una spiegazione iniziale dei concetti che si vogliono trasferire, un ottimo momento di scambio di opinioni ed idee tra i giovani ed Alvin Crescini, moderatore e conduttore, per poi passare alla fase della “gara”, caratterizzata da una sana competizione, lavoro in team ed un fantastico entusiasmo per la voglia di vincere e passare alla Finale Regionale.

Si chiude la terza settimana di GREEN GAME, protagonisti, oggi i ragazzi dell’Istituto Professionale per i Servizi Commerciali di Valguarnera (EN), mentre, ieri, il Progetto itinerante ha coinvolto il Liceo A. Lincoln e l’Ipsia Federico II di Enna.

Presente all’evento al Liceo Lincoln il dott. Lucio Ferrigno, Responsabile della Tutela dell’Ambiente per il Libero Consorzio Comunale di Enna (ex Provincia di Enna), che ha incoraggiato i giovani verso una profonda responsabilità e senso civile, dichiarando:”La diffusione della tematica della raccolta differenziata deve passare attraverso le menti dei ragazzi, loro sono più aperti all’innovazione. . Oggi è l’occasione giusta per lanciare il messaggio chiaro ed inequivocabile che fare una corretta raccolta differenziata fa diminuire i costi di gestione oltre agli innumerevoli benefici sull’ambiente”.

Grande entusiasmo tra i Professori, che hanno apprezzato moltissimo le finalità del Progetto. “ ha affermato il

Il viaggio di Green Game riprenderà lunedì 9 novembre da Catania negli Istituti Duca degli Abruzzi e nel Liceo Lombardo Radice, proseguirà martedì all’Ipssar Wojtyla, mercoledì al Liceo Turrisi Colonna e all’Istituto Tecnico Marconi, giovedì al Liceo Scientifico Principe Umberto di Savoia per poi spostarsi a Siracusa nel fine settimana.

Viste le numerose richieste di partecipazione da parte degli Istituti Scolastici del Capoluogo, Green Game tornerà a Palermo nelle date del 30 novembre e 1 e 2 dicembre. Tutte le informazioni sul sito www.greengame.it e sul profilo Facebook “Greengameitalia”.

Le Scuole interessate ad aderire al Progetto http://www.greengame.it/iscrizione.html

Cial, Comieco, Corepla, Coreve, Ricrea e Rilegno sono Consorzi nazionali, no profit, nati per volontà di legge nel 1997, facenti tutti parte di un unico sistema: il Sistema Conai, che si occupano su tutto il territorio italiano di garantire l’avvio al riciclo degli imballaggi raccolti dai Comuni italiani tramite raccolta differenziata.  In Italia, mediamente, ogni anno, si producono circa 11 milioni di tonnellate di rifiuti di imballaggio. Di questi, il sistema dei Consorzi nazionali ne recupera oltre il 78%, vale a dire: 3 imballaggi su 4.

Visite: 518

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI