Procura della Repubblica di Gela – sequestro di beni e mezzi a ditta autotrasporti

La Procura della Repubblica di Gela ha richiesto ed ottenuto dal GIP presso il Tribunale un decreto di sequestro preventivo – eseguito il 9 Luglio 2018 da personale dell’Aliquota Guardia di Finanza della Sezione di Polizia Giudiziaria – di beni mobili, in particolare due trattori stradali e tre semirimorchi, intestati e/o comunque riconducibili alla ditta “AUTOTRASPORTI MC” di Valenti Maria Concetta operante nell’ambito del trasporto su gomma, già dichiarata fallita dal Tribunale di Gela con sentenza del 26 aprile 2017 .
L’indagine preliminare, allo stato, ha accertato che i beni sequestrati in piena fase di decozione ed in data successiva all’intervenuta sentenza di fallimento, venivano distratti a danno e pregiudizio dei creditori, mediante l’alienazione a favore di parenti titolari di altre imprese di trasporto e pertanto, si procede per bancarotta fraudolenta.
Si procede altresì, per bancarotta documentale per il delitto p. e p. dall’art. 216, comma 1, n. 2, comma 2, n. 1 Legge Fallimentare, poiché il rappresentante legale della ditta, al fine di recare pregiudizio ai creditori, teneva in guisa le scritture contabili obbligatorie e pertanto, non rendeva possibile la ricostruzione del patrimonio e del movimento degli affari della fallita, al curatore fallimentare a suo tempo delegato dal Tribunale di Gela.

Visite: 160

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI