Procura della Repubblica di Gela: azione penale nei confronti di amministratori pubblici

La Procura della Repubblica di Gela, a conclusione di indagini preliminari particolarmente complesse, originate da una capillare attività tecnico investigativa delegata alla Compagnia Guardia di Finanza di Gela, ha esercitato l’azione penale con richiesta di rinvio a giudizio depositata presso il G.U.P. del Tribunale di Gela, nei confronti di 32 imputati – pubblici ufficiali, amministratori pubblici e imprenditori locali – per 41 ipotesi di reato, tra cui, abuso d’ufficio, concussione, falso ideologico, omissione di atti d’ufficio, istigazione alla corruzione, corruzione, omessa denunzia di reato e truffa, relativamente alla gestione ed accreditamento presso la Regione Siciliana della Residenza Sanitaria Assistita sita in Caposoprano a Gela ed al relativo procedimento amministrativo finalizzato alla concessione edilizia ed al cambio di destinazione d’uso dell’immobile ex hotel Caposoprano.

Il Procuratore della Repubblica
Fernando Asaro

Visite: 241

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI