Primo atto del sindaco di Assoro Licciardo. E’ lotta alla sosta selvaggia

Primo atto del sindaco di Assoro Licciardo. E’ lotta alla sosta selvaggia
Assoro – Il primo atto del neo eletto sindaco di Assoro, Antonio Licciardo, riguarda il contrasto alla sosta selvaggia. Una lotta che si palesa da subito concreta e senza esclusione di colpi. Quali le novità? Non ci saranno più i parcheggi di Largo della Memoria, verranno intensificati i controlli lungo via Crisa, in particolar modo nel punto d’incrocio tra la stessa con via Balzo e il parcheggio Santa Croce. “Chiedo collaborazione e rispetto delle regole da parte di tutti. Il senso civico ci impone di rispettare e valorizzare di più gli spazi comuni, come il nostro centro storico”, queste l’invito di Licciardo alla cittadinanza. Una misura, quella intrapresa, che punta a disincentivare la massiccia presenza di auto in sosta davanti bar, tabacchi ed esercizi commerciali. “Il mio invito è quello di usare i parcheggi e fare due passi a piedi, così facciamo del bene anche alla nostra salute”. Da giorni, gli agenti di polizia municipale stanno informando i cittadini. Da lunedì, in caso di violazione, scatteranno le sanzioni. “Ho chiesto ai vigili di multare me per primo, se necessario. Tutti siamo chiamati ad essere un buon esempio reciprocamente”

Visite: 279

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI