PRESIDIO OSPEDALIERO “G.F. INGRASSIA”, DETENUTO MENTALMENTE INSTABILE AGGREDISCE AGENTI

PRESIDIO OSPEDALIERO “G.F. INGRASSIA”,
DETENUTO MENTALMENTE INSTABILE AGGREDISCE AGENTI.
GIOACCHINO VENEZIANO (UILPA POLPEN SICILIA):
“REAZIONE FULMINEA DEL PERSONALE”

9 ottobre 2018

Nuovo episodio di violenza ai danni della Polizia Penitenziaria.
Ieri a Palermo, un detenuto maggiorenne dell’IPM Malaspina – il cui comandante è il commissario capo coordinatore Francesco Cerami – ricoverato presso il reparto psichiatrico dell’Ospedale “G.F. Ingrassia” dove era piantonato in TSO da due poliziotti penitenziari, si è scagliato contro il personale tentando la fuga dal nosocomio.
A darne notizia è il segretario generale della Uil Pubblica Amministrazione Polizia Penitenziaria Sicilia Gioacchino Veneziano, che manifesta preoccupazione per l’ennesimo atto di aggressione rivolto al personale.
“Occorre rilevare, ancora una volta – sottolinea –che se il peggio è stato evitato lo si deve solo alla reazione pronta e fulminea degli agenti”.
“Lo stesso detenuto mentalmente instabile – aggiunge – si era già reso protagonista di un episodio simile nei confronti di quattro poliziotti penitenziari in servizio presso l’IPM, tentando persino di aggredire il comandante di reparto”.

Visite: 126

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI