Presentato il Portale Web del Distretto turistico Dea di Morgantina

Pochi e semplici click per prenotare il viaggio nel cuore della Sicilia e conoscere così il ricco patrimonio del territorio del Distretto Turistico Dea di Morgantina che comprende i comuni di Aidone, Centuripe, Enna, Leonforte e Piazza Armerina (in provincia di Enna), e Caltagirone in provincia di Catania.

Una navigazione accessibile a tutti

Il portale www.distrettodeadimorgantina.it è il primo sito pubblico in Sicilia a indirizzo turistico, progettato e realizzato dalla Datanet srl di Catania che ha tenuto conto delle funzionalità della metodologia Asphi (Avviamento e Sviluppo di Progetti per ridurre l’Handicap mediante l’Informatica) per una comunicazione rivolta a persone con deficit sensoriali, fisici, mentali/cognitivi, e ha applicato le disposizioni dell’AgID – Agenzia per l’Italia Digitale indicate nella L. n. 4 del 9/1/2004, che prevedono specifiche tecniche per hardware, software e tecnologie assistive per utenti con disabilità: dispositivi indispensabili per facilitare la navigazione sui motori di ricerca, quali la barra degli strumenti ad alto contrasto, la sintesi vocale, le dimensioni aumentate dei testi.
Dispositivi informatici per agevolare la navigazione agli ipovedenti grazie alla versione vocale dei testi e per i non udenti, sono stai implementati i video sottotitolati. A breve, saranno implementati i video nel linguaggio dei segni.

Un viaggio nel viaggio

È l’evoluzione dell’agenzia di viaggio “classica”, il mezzo alla portata di tutti, grazie al quale poter prenotare un viaggio nell’entroterra siciliano, 365 l’anno perché il portale – che rientra nel piano d’investimento delle risorse del Programma Operativo FESR 2007/2013 Sicilia, del Libero Consorzio Comunale di Enna (ex Provincia regionale di Enna) – è un viaggio nel viaggio, suddiviso nelle 4 aree tematiche che, stagione per stagione, anticipano e propongono i percorsi che si possono fare. Il tutto, proposto in 5 lingue europee (italiano, inglese, francese, tedesco, russo).

@DistrettoDeadiMorgantina sempre più social

Nell’era della comunicazione integrale, sempre più social, il portale distrettodeadimorgantina.it, si affaccia al mondo con tutti i canali unconventional del web: Facebook, Twitter, Google + (Google Plus), Linkedin, Pinterest, You Tube, Pinterest, Instagram. Proprio su Instagram, dal 22 settembre al 13 ottobre, il popolo del web si è scatenato partecipando al challenge #MyMorgantina, il contest fotografico che ha premiato le migliori immagini che hanno raccontato la propria visione dell’entroterra siciliano, seguendo le parole chiave “Autenticità, emozione, tradizione”, per evocare l’appartenenza al territorio indicato, con la giusta dose di partecipazione empatica. Immagini che saranno caricate sul portale perché possano essere condivise da tutti.

Per favorire l’attività di incomig turistica, il portale è affiancato dall’App (per Android, IoS e Windows Phone), scaricabile gratuitamente, per poter essere sempre informati sugli eventi, le promozioni, i percorsi, le prenotazioni da farsi con booking.

La presentazione alla stampa

Il Distretto Dea di Morgantina – ha detto Giovanni Corso, commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale di Enna, nell’aprire le danze della conferenza stampa di presentazione – si pone l’obiettivo di attrarre turismo grazie alla cultura, l’arte e la filosofia del territorio: il portale racchiude questa essenza”.

Filippo Miroddi, pres. del Distretto Turistico Dea di Morgantina, ha ulteriormente avvalorato la sintesi del commissario straordinario: “Questo portale è un viaggio nel viaggio; l’usabilità è immediata e chiara. Grazie alla presenza personalizzata di booking, i visitatori potranno prenotare la loro vacanza nel nostro territorio, con poche e semplici azioni”.

Progetti su cui l’ex Provincia Regionale di Enna, punta in modo significativo. Antonella Buscemi, Dirigente Amministrativo del IV settore, Attività Produttive e Sviluppo Economico del Libero Consorzio Comunale di Enna: “Il portale web, è il terzo dei quattro progetti del nel piano d’investimento delle risorse del Programma Operativo FESR 2007/2013 Sicilia, che stiamo portando a termine con grande orgoglio. Uno strumento che sarà utilizzato anche dei futuri operatori alberghieri”.

Erano infatti presenti i dirigenti scolastici dell’Istituto alberghiero Federico II di Enna e un invito a relazionarsi con il portatale, sarà inoltrato anche agli studenti dell’Istituto tecnico statale per il Turismo “Marco Polo” di Palermo.

Francesco Ruta responsabile del progetto Datanet, ha illustrato le peculiarità del portale: “Cosa vedere, cosa fare, con una ricca sezione multimediale che racchiude immagini, video con persone del territorio che spiegano le bellezze e i prodotti del territorio, il tutto spiegato con la tecnica dello storytelling, ossia narrando i luoghi”.

Il portale sarà anche affiancato dall’applicazione per Android, Ios e Windows Phone). Nell’App – ha spiegato Alfio Costanzo (dello staff Datanet) – il turista è proiettato all’interno del territorio. Da subito si può scegliere la lingua straniera desiderata. Gli elementi georeferenziati aiutano a collocare i luoghi per una continua interazione fra portale e App (anche offline). Il turista naviga nel distretto con poche azioni integrando sia che lo si veda dal pc, dal Tablet o dallo Smart hone”.

Bernadette Lo Bianco pres. dell’associazione no profit “Sicilia Turismo per Tutti ha illustrato i requisiti necessari che occorrono in una piattaforma informatica affinché una destinazione turistica possa essere accessibile davvero a tutti: “il portale www.distrettodeadimorgantina.it – ha detto – è stato testato da associazioni di disabilità varie quali Unione Ciechi, MAC (Movimento Apostolico Italiano Ciechi), l’Ente Sordi, e associazioni di disabilità motorie. Nella progettazione del portale sono state abbattute le barriere informatiche che spesso si riscontrano invece, in molti siti”.

Non sono infatti da sottovalutare i numeri degli spostamenti dei diversamente abili: 12 milioni in Italia i turisti che viaggiano accompagnati e 140 milioni in Europa. Etica e business: due parole necessarie per fare un turismo accessibile a tutti.

Le prossime attività legate al portale web

Nel mese di novembre saranno realizzati seminari e workshop sul marketing turistico e un convegno conclusivo su attività sensoriali (fine novembre). Altra attività previste: la formazione per il portale web.

I profili social del Distretto Dea di Morgantina

Linkedin –> https://it.linkedin.com/in/visitmorgantina  

Pinterest —>  https://www.pinterest.com/visitmorgantina/  

Google + –> Google Plus google.com/+DistrettodeadimorgantinaIt      

You Tube —> youtube.com/c/DistrettodeadimorgantinaItalia  

Instagram —> https://instagram.com/visitmorgantina/  

Facebook –> https://www.facebook.com/deadimorgantina  

Twitter à https://twitter.com/VisitMorgantina 

Visite: 446

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI