Premio legalità al Dirigente Scolastico Ennese Luigi Napoli

Un premio per l’impegno sociale ed alti valori morali dimostrati a difesa delle pratiche portare avanti per la legalità. Questa la motivazione per il dirigente scolastico ennese Luigi Napoli è stato scelto da parte dell’associazione antimafia “Livatino-Saetta-Costa” che lo premierà con un riconoscimento. Luigi Napoli 56 anni da 9 dirigente scolastico dell’Istituto tecnico professionale ad indirizzo turistico ed enogastronomico Salvatore Pugliatti di Taormina nella sua esperienza alla guida di questo istituto ha portato numerose iniziative che hanno avuto come tema proprio quello della legalità. E come ospiti in alcune di queste anche l’allora procuratore antimafia ed attuale presidente del Senato Pietro Grasso il magistrato antindrangheta Nicola Grattieri. E probabilmente per questa sua intensa attività svolta nell’ambiti della cultura della legalità è stato prescelto dall’associazione per assegnarli questo riconoscimento sabato prossimo in una cerimonia che si terrà dalle 9 nei locali del museo diocesano di Catania. “Per me la notizia dell’assegnazione di questo riconoscimento è stata assolutamente inaspettata – ha commentato Napoli – ma nello stesso tempo però mi gratifica e mi convince della bontà del lavoro svolto in questi anni per promuovere tra i nostri alunni ed i giovani in generale la cultura della legalità”.

Visite: 4242

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI