Polizia: arrestato a Leonforte per atti sessuali con minorenne

Atti sessuali con minorenne, arrestato dalla Polizia di Stato cinquantunenne leonfortese.

Nel pomeriggio di domenica scorsa gli uomini del Commissariato di P.S. di Leonforte, diretti dal Commissario Capo dott. Alessio Puglisi, hanno tratto in arresto un uomo di Leonforte, classe 1965, pregiudicato, perché responsabile del reato di atti sessuali con un minore di anni quattordici.

LE INDAGINI

Da circa un mese gli investigatori stavano seguendo i movimenti dell’uomo- soggetto già noto agli agenti del Commissariato perché arrestato in passato per violenza sessuale e atti sessuali con minorenni e condannato, nel 1991, per il medesimo reato, oltre che per furto, rapina e detenzione abusiva di armi – dopo che era stato visto più volte in compagnia di minori e in atteggiamenti sospetti.

Sulla scorta dei pochissimi elementi investigativi in proprio possesso, il personale della squadra di P.G. del Commissariato di Leonforte avviava pertanto dei servizi di osservazione e di appostamento finalizzati, principalmente, a verificare la fondatezza dei sospetti sull’uomo.

Tale attività di indagine permetteva di verificare che l’uomo in diverse occasioni incontrava un ragazzo tredicenne, intrattenendosi con lui in atteggiamenti amichevoli; in più di un’occasione, inoltre, gli investigatori, notavano l’uomo e il minore entrare – sempre a distanza di qualche minuto l’uno dall’altro e con atteggiamento sospetto e guardingo – all’interno di uno stabile abbandonato e isolato di Leonforte; i due abbandonavano, poi, lo stabile dopo circa trenta minuti con le medesime modalità.

Il luogo scelto per gli appuntamenti, la durata e l’atteggiamento prudente tenuto dall’individuo inducevano, pertanto, gli operatori a installare all’interno dello stabile abbandonato dei sistemi di intercettazione ambientale e video riprese, al fine di documentare gli incontri.

Nel pomeriggio di domenica, infine, l’attività di tecnica di videoripresa permetteva di documentare un incontro che si stava svolgendo in quel momento all’interno dello stabile tra i due; immediatamente, pertanto, gli agenti del Commissariato facevano irruzione all’interno dello stesso, interrompendo gli atti sessuali con il minore.

Visite: 414

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI