Podismo In 1500 alla Mezza maratona della Concordia: è record

In 1500 alla Mezza maratona della Concordia: è record
Sono quasi 1500 gli atleti iscritti alla 16a Mezza maratona della Concordia in programma domenica prossima ad Agrigento. La manifestazione sarà valida anche come campionato italiano dei Vigili del Fuoco.
Agrigento. Sono 1491 gli iscritti (1260 uomini e 231 donne) alla 16a Mezza maratona della Concordia, in programma domenica prossima ad Agrigento e valida come seconda prova del Grand Prix regionale di mezze maratone. Numeri record per la manifestazione organizzata dal GS Valle dei Templi, per una gara che al tempo stesso è sport, cultura e storia. Un fiume di atleti si appresta ad attraversare la via Sacra, a sfiorare il Tempio della Concordia a vivere l’evento. Superati anche, nettamente, i 1256 iscritti di qualche anno fa, con la mezza maratona della Concordia che si consacra la “maratonina” più partecipata della Sicilia. 
I numeri: la categoria più numerosa è la SM45 con 298 atleti al via, a seguire la SM50 (241) e la SM55 con 201 atleti. Al via anche tre SM80 e ben 11 SM70. Tra le donne la categoria più numerosa è la SF50 (61), seguita dalla SF45 (59) e la SF40 (46).
Non solo Italia alla “Mezza maratona della Concordia” ma anche un mini contingente francese composto da sette atleti.  Le società: a farla da padrona saranno gli atleti della società organizzatrice, il GS Valle dei Templi che schiera 66 atleti, a seguire l’Universitas Palermo (49), Marsala Doc (45), Marathon Monreale (41), No al Doping Ragusa (40), Club Atletica Partinico (33), Marathon Caltanissetta (32), Atletica Canicattì (31), Sport Amatori Partinico (26), GS Atletica Mazara e Pol. Pegaso Athletic (26), via via tutte le altre. 111 gli atleti con Runcard.  Particolare curioso ben 52 società schiereranno ad Agrigento un solo atleta. 
Nomi, ricorrenze e curiosità: 121 saranno i Giuseppe in gara, 102 i Salvatore e ben 52 Vincenzo, 13 le Maria, 6 Daniela e Laura. Auguri a Giovanni Pullara, Sebastiano Melita, Vincenzo La Mantia e Silvio Termini che domenica festeggeranno “di corsa” il loro compleanno.  L’atleta più anziano in gara sarà Sebastiano Caldarella 84 primavere, la meno giovane Clara Minagra. I più giovani, Giusi Rinaldi (24 anni) e Marco Francesco Dainotti (21). 
La manifestazione, sarà anche valida anche come 18° Campionato italiano dei Vigili del Fuoco, a contendersi il tricolore saranno in 77; undici atleti arrivano dalla provincia di Milano, otto da Caserta. In chiave Sicilia spiccano gli otto atleti che arrivano dalla provincia di Trapani. Ventisette in tutto le province italiane coinvolte.

Pronta per tutti la maglia tecnica e l’innovativa medaglia “componibile”; rinnovato anche il percorso che di fatto vede allungare nella prima fase, per poi eliminare in buona parte l’ultima tranche, quando, dopo la discesa dalla Valle dei Templi, gli atleti faranno ritorno a San Leone. Lo scorso anno, a tagliare per primi il traguardo furono Lorenzo Abate e Chiara Immesi. 1003 gli atleti finisher, anche questo numero, destinato ad essere stracciato.
Ritrovo alle ore 7,30 alle ore 9.00 (con partenza alle 9.30) dal Viale Falcone Borsellino San Leone. Al primo assoluto andrà il “12° Trofeo Mimmo Gareffa”, alla prima assoluta il “2° Trofeo Irene Grenci”. Per il 16° Trofeo regionale Lions verranno premiati i primi tre classificati. Il ristoro post gara ed il pasta party sarà curato dagli allievi dell’Istituto comprensivo Nicolò Gallo di Agrigento. 

Visite: 224

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI