Podismo EPILOGO IN FESTA PER I CIRCUITI REGIONALI DI CORSA E MARATONINE 2018

EPILOGO IN FESTA PER I CIRCUITI REGIONALI DI CORSA E MARATONINE 2018

Pergusa (En). Epilogo in festa a conclusione del 24° Grand Prix di corsa su strada e del 17° GP di mezze maratone. Oggi la cerimonia di premiazione nella consueta cornice della sala conferenze dell’Hotel Garden di Pergusa. Circa 350 i premi distribuiti, tra individuali e per società. Una stagione lunga ed avvincente, sedici gli appuntamenti per quel che riguarda le corse brevi (massimo 10 chilometri), otto invece le tappe delle maratonine. Un viaggio attraverso la Sicilia toccando piccoli e grossi centri della nostra terra. Una stagione che si chiude, mentre se ne sta già aprendo un’altra. Così come annunciato da Claudio Castagna, portavoce del GP di mezze maratone, il primo degli otto appuntamenti delle maratonine del 2019 sarà già il 10 febbraio a Sant’Agata Militello con la maratonina dei Nebrodi che rientra nel circuito dopo un paio di anni di assenza. Per quel che riguarda il GP di corsa ha parlato il presidente del comitato provinciale della Fidal Palermo, Antonino Muratore, annunciando che quest’anno le gare saranno 11 una per ogni provincia, con l’eccezione di Catania e Palermo che ne avranno due. La prima prova è in programma il 3 febbraio a Catania con il Trofeo Sant’Agata. Assente oggi il responsabile dei GP Ino Gagliardi che, per motivi di opportunità legati al suo deferimento, non ha preso parte alla cerimonia.

A fare da prologo alla lunga sequenza di premiazioni la consegna di due trofei, il primo al neo Cavaliere della Repubblica Vito Massimo Catania, il secondo alla sua partner di corse in carrozzina Giusi Colombo. Poi le premiazioni, da quelle individuali femminili e maschili dei due GP, a quelle di maratonina, passando per le società e finendo con i fedelissimi ed i super-fedelissimi, undici stakanovisti che nel corso della stagione hanno corso tutte le mezze e tutte le gare brevi.

Tra i momenti più intensi della cerimonia di premiazione quello della consegna dei riconoscimenti ai due over 85 Nino Macaluso e Francesco De Trovato, quest’ultimo microfono in mano, ha espressamente ringraziato Ino Gagliardi e le società che hanno organizzato le gare, per averli esclusi dall’obbligo di concludere le prove necessarie per rientrare in classifica; un giusto tributo alla loro età e sportività, esempio per tutto il movimento master.

Per quanto riguarda le società, ricordiamo che nel GP di corsa la prima tra gli uomini è stata l’Universitas Palermo, la prima tra le donne la Trinacria Palermo. Nel GP di mezze maratone successo della Trinacria che ha trionfato tra le donne e dell’Universitas tra gli uomini. In tutto sono state 36 le società, tra maschili e femminili ad essere premiate. Al termine solito momento conviviale , con il pranzo con atleti e familiari, quest’anno più che mai, vista la data, occasione per lo scambio di auguri in vista dell’imminente capodanno.

Visite: 335

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI